News in tempo reale

Il Comitato Pro ospedale Tagliacozzo torna a chiedere pronto soccorso h24: solo così sicurezza cittadini

 

Tagliacozzo. “Il comitato pro Ospedale di Tagliacozzo, d’intesa con l’avvocato Giovanni Marcangeli, esperto giuridico in materia di sanità, vista la presa di posizione dei Sindaci di Avezzano, Celano e Tagliacozzo sui problemi delle carenze ospedaliere della Marsica, assicura di essere in continuo e quotidiano dialogo con la gente di Tagliacozzo e delle frazioni per conoscere le esigenze ed interpretare le aspettative nella delicata materia dell’assistenza sanitaria ospedaliera. Tagliacozzo e la Marsica occidentale chiedono il pronto soccorso H24 per l’ospedale Umberto I, come da sempre unica garanzia della salute e della sicurezza. Solo il pronto soccorso, insieme alla riapertura dei ricoveri nel reparto di riabilitazione cardiologica, di altri reparti di riabilitazione e servizi, può garantire la sicurezza e la salute dei nostri concittadini, dei turisti e degli abitanti della Marsica occidentale”.

A scrivelo, in una nota, è Rita Tabacco, responsabile del Comitato “Pro ospedale di Tagliacozzo”, che continua: “un grazie ai medici, al personale sanitario, paramedico e amministrativo per la loro abnegazione in momenti e condizioni davvero difficili.
Ci si augura che ‘i pesanti silenzi’ dei competenti organi del settore ai quali più volte ci siamo rivolti con documentate istanze e appelli, siano presto interrotti da concreti provvedimenti sanitari”.

 

Leggi anche:

Carenza di personale e pronto soccorso sotto stress, Di Berardino, Santilli e Giovagnorio alla Asl: intervenite