News in tempo reale

Il castello Piccolomini di Celano apre le porte all’archeologia abruzzese, domenica la presentazione del libro di Giulio Volpe

Ecco tutti gli altri appuntamenti di "Archeologia al Castello"

Celano. In concomitanza delle giornate ad ingresso gratuite il Polo Museale dell’Abruzzo, diretto da Lucia Arbace, apre il Castello Piccolomini di Celano ed il museo ai grandi temi dell’archeologia abruzzese, con un ciclo di seminari dal titolo “Archeologia al Castello”, curati dall’archeologa Marina Nuovo.

Domenica, a partire dalle 16, è in programma la presentazione del libro“Il Bene Nostro. Un impegno per il patrimonio culturale” , edito Edipuglia di e con Giulio Volpe, professore ordinario Università degli Studi di Foggia. L’autore, testimone di passione culturale, archeologia viva e ricerca universitaria, già presidente del Consiglio superiore dei Beni culturali e paesaggistici del MiBACT dal 2014 al 2018, espliciterà tutte le voci dell’articolato panorama dei beni culturali  indagati nel suo libro in una visione partecipativa, evocata già nel titolo. Una voce autorevole per capire, comprendere, gestire la fonte più alta del nostro percorso identitario, il  patrimonio culturale.

Continuano gli appuntamenti di “Archeologia al Castello” ad ingresso gratuito: domenica 1 dicembre, alle 14, è in programma “Archeologia subacquea e paesaggi sommersi dell’Adriatico” con Danilo Leone, ricercatore Università degli Studi di Foggia e Maria Turchiano, anche lei ricercatore. Domenica 5 gennaio appuntamento con “Archeologia nella Marsica: aggiornamenti e prospettive” con Emanuela Ceccaroni, funzionario Sabap dell’Abruzzo.

Si ricorda che domenica l’ingresso è gratuito al Museo di Arte Sacra della Marsica, nel castello Piccolomini di Celano, e in tutti gli altri musei statali.