News in tempo reale

Il canto XXXIII del Paradiso alle Magistrali di Avezzano con l’attore Corrado Oddi

Avezzano. La professionalità e l’esperienza dell’attore Corrado Oddi, di origini marsicane, messo a disposizione degli studenti per rendere più fruibile e attuale la Divina Commedia. Venerdì 7 giugno, alle 10, a conclusione del progetto denominato Lectura Danits tenutosi all’istituto Magistrale di Avezzano, ideato dalla professoressa Costanza Spina e dall’attore marsicano, si terrà la lettura del XXXIII canto del Paradiso di Dante. Sarà una lezione spettacolo che vedrà impegnati, nell’apertura, alcuni studenti del 5 B che prima spiegheranno e successivamente reciteranno a memoria i canti I e III del Paradiso. Daranno dimostrazione di quelle che erano le finalità della Lectura Dantis: rendere più fruibile ed immediato il verso dantesco. Una sorta di lezione spettacolo composta da un’introduzione storico letteraria e da un’interpretazione drammatica dell’opera. L’aula magna dell’istituto Magistrale si riempirà dei versi del Paradiso di Dante Alighieri. “Mi meraviglio – ha dichiarato Corrado Oddi – e mi sorprendo come questi ragazzi abbiano potuto, in così poco tempo, riuscire a fare propri i versi del poema dantesco e soprattutto a renderli così chiari ed immediati nella recitazione. – ed aggiunge – non solo leggono e recitano la Commedia di Dante con disinvoltura ma ne conoscono i contenuti dettagliatamente.” Il merito ovviamente va alla loro insegnante, la prof.ssa Costanza Spina particolarmente incline alle opere letterarie classiche. La stessa Spina, avendo ritenuto necessario l’intervento di un esperto esterno che fosse d’ausilio ai suoi alunni, si ritiene soddisfatta dei suoi alunni, molti dei quali dovranno affrontare la maturità. Apprezzamenti anche dal Dirigente Scolastico prof. Francesco Gizzi. La lezione spettacolo si concluderà con la lettura, da parte dell’attore Corrado Oddi, dell’ultimo canto del Paradiso in forma di concerto in voce recitante con sottofondo musicale appropriato (Coro iniziale della Passione secondo san Matteo di J.S. Bach)