News in tempo reale

Idee, progetti, eventi: il grande cuore del volontariato scende in campo. Al via Le Giornate Marsicane della Solidarietà

Avezzano. Apre quest’oggi i battenti la quinta edizione del progetto di rete sociale “Le Giornate Marsicane della Solidarietà”, ideato dal dott. Angelo Gallese in collaborazione con il centro servizi per il volontariato. Una sei giorni ricca di eventi, di proposte e di attività che proietta Avezzano al centro del mondo dell’associazionismo marsicano, sempre in prima linea per fornire il proprio sostegno a chi ne ha bisogno. Nato dall’esigenza di far incontrare, conoscere e confrontare le varie realtà presenti nella nostra zona, fin dal principio si è posto l’ambizioso obiettivo di predisporre azioni e percorsi di lavoro avendo specifici e comuni obiettivi da raggiungere. “La Marsica presenta delle urgenze da affrontare al più presto, è inutile negarlo – dichiara Gallese. Le principali problematiche giovanili sono la mancanza di lavoro, la tossicodipendenza, l’alcoldipendenza e la ludopatia. Ma vi è anche l’emarginazione sociale di chi non ha reddito e vive in povertà, il disagio sociale derivante dalla malattia mentale, l’integrazione sociale degli extracomunitari, il sostegno alle famiglie che più risentono della crisi economica e le difficoltà che investono quotidianamente le persone anziane”.

Nonostante il progetto sia nato solo cinque anni fa, nel corso degli anni è cresciuto in maniera esponenziale, portando al suo interno numerose associazioni e coinvolgendone altrettante, di vario genere, natura e finalità. Nel 2017 il numero è aumentato ancora e la speranza – molto concreta, a dire il vero – è che nelle prossime settimane e nei prossimi mesi, possa subire un ulteriore incremento che ne rafforzi la progettualità, valorizzando il suo ideale alla base. “L’unione fa la forza – continua – questo è il nostro motto e questo è il nostro modo di intendere il progetto e la realtà che ci circonda. Riteniamo che tale evento progettuale potrà radicarsi ancora di più nel territorio marsicano e ciò consentirà di avere una visione e una missione sociale di rete più adeguata ai tempi. La nuova legge sul III settore sarà lo strumento normativo con cui tutti dovremmo confrontarci per essere socialmente operativi e adeguati al tempo attuale”.

A tal proposito, infatti, è bene specificare che non vi è alcun tipo di preclusione alla partecipazione a “Le Giornate Marsicane della Solidarietà”. Tutte le associazioni possono partecipare al progetto e sentirsi parte attiva e viva di esso. Come poter entrare in questa grande famiglia? E’ semplice, basta prendere contatto con il Centro Servizi per il Volontariato CSV AQ che ha sede in Avezzano Via Massimiliano Kolbe. La beneficenza e la solidarietà sono due facce della stessa medaglia, quella che mette in mostra il grande cuore di chi si adopera per gli altri, per i bisognosi e per le categorie più svantaggiate. E a loro va il nostro più grande plauso e ringraziamento. Lunga vita a “Le Giornate Marsicane della Solidarietà”. Federico Falcone