News in tempo reale

I soci della Cooperativa artigiana di garanzia discutono delle nuove regole dei Confidi

Avezzano. Le nuove regole dei Confidi saranno al centro dell’assemblea straordinaria della Cooperativa Artigiana di Garanzia Regione Abruzzo che si terrà oggi alle 18 presso la sede di Avezzano, in Via XX Settembre. La storica struttura, da anni al fianco delle imprese artigiane, guidata  da Mario Del Corvo, chiama i propri soci ad esprimersi sull’adeguamento delle Statuto sociale alla Legge Regionale n° 37 del 2 agosto 2010 “Nuova legge organica in materia di Confidi” ed alle relative Disposizioni di Attuazione, solo recentemente approvate dalla Giunta Regionale, con deliberazione n. 947 del 29 dicembre 2011, pubblicata sul BURA ordinario n. 4 del 20 gennaio 2012 (legge tanto discussa e fortemente voluta dall’Assessore Castiglione). Si tratta di una ulteriore evoluzione della Cooperativa che, con l’approvazione del nuovo Statuto, assumerà la denominazione di “Cooperativa di Garanzia Regione Abruzzo” ed estenderà l’operatività, così come prevede la normativa regionale, a tutte le Piccole e Medie Imprese (artigiane, industriali, agricole, commerciali, turistiche e di servizi), oltreché ai Liberi Professionisti. La Cooperativa, aderente al Gruppo Confesercenti, nonostante le ormai conclamate difficoltà della Regione nel sostenere i Confidi, con adeguati contributi per facilitare l’accesso al credito, nonostante le Banche hanno da tempo chiuso i rubinetti della liquidità, ha in questi anni continuano a svolgere una importante funzione per facilitare l’accesso al credito, (nel 2011 l’erogato alle imprese artigiane con la garanzia della Cooperativa è stato pari ad € 5.832.500,00). Purtroppo la fine della crisi è di là da venire e le imprese, in particolare quelle medie e piccole, fanno sempre più fatica ad accedere al credito. La mediazione dei Confidi rappresenta un efficace strumento per migliorare le condizioni di accesso ai prestiti e nell’aumentare la qualità del credito bancario. Le imprese associate alla Cooperativa di Garanzia ottengono finanziamenti a tassi di interesse più bassi rispetto a quelle non associate, migliorano la capacità di valutazione del merito del credito, contribuiscono in misura significativa a facilitare le pratiche istruttorie. La Cooperativa Regione Abruzzo, proseguirà nel compito di attenuare il più possibile l’impatto negativo sulle imprese socie, dovuto alla perdurante crisi ed alla chiusura del sistema bancario, attraverso i buoni rapporti con gli Istituti di Credito più radicati sul territorio, con l’utilizzo di garanzie maggiori ed attraverso i fondi antiusura, con i quali può garantire fino al 100% dell’importo richiesto a finanziamento.