News in tempo reale

I soci della Banca di credito cooperativo di Roma ad Avezzano per parlare del futuro

Avezzano. Domenica 18 marzo alle 10 si terrà ad Avezzano, presso il Teatro dei Marsi, l’Assemblea della BCC di Roma dedicata ai soci dell’Abruzzo. Interverranno monsignor Pietro Santoro, vescovo dei Marsi, Antonio Floris, sindaco di Avezzano,  Antonio Del Corvo, Presidente della Provincia dell’Aquila, Lorenzo Santilli, Presidente Camera di Commercio dell’Aquila. Porteranno la loro testimonianza anche Vladimiro Placidi, Assessore alla Ricostruzione Comune dell’Aquila, Paolo Nicoletti, Presidente Fondazione Etimos e Pasquale Cavasinni, Direttore CNA Avezzano. La riunione, in vista della prossima assemblea sociale del primo maggio,  sarà dedicata a fare il punto sul ruolo della Banca nell’Abruzzo interno, in una delicata fase di recessione economica. Dopo un 2011 chiuso in modo positivo, pur in un difficile contesto generale,. “BCC Roma – ha detto il Presidente Francesco Liberati – continua ad assistere sul piano creditizio famiglie e imprese con risultati molto importanti: solo nell’ultimo anno i finanziamenti a famiglie e imprese  sono aumentati del 11%, mentre negli ultimi tre anni, gli anni della grande crisi, i crediti erogati sono cresciuti complessivamente del 42,1% contro il 12,2% a livello di sistema. Questa è la dimostrazione del ruolo della nostra Cooperativa di Credito, un ruolo coerente al suo ruolo di banca di territorio: le risorse raccolte rimangono a disposizione della comunità locale e non vengono investite lontano, magari in attività speculative ad alto rischio, come fanno tanti giganti del credito”. BCC Roma conferma, dunque, non solo la sua solidità – tanto che per il terzo anno consecutivo “Banca Finanza” la colloca sotto questo profilo al terzo posto tra le banche medie italiane – ma anche la sua natura di rinnovata risorsa a disposizione dei cittadini abruzzesi.