News in tempo reale

I Precetti di Mazzarino tradotti da Bernardini al centro di un incontro del Lions

Avezzano. ‎I “precetti”  da applicare in politica, le riflessioni sul modo di vivere degli uomini e i consigli utili nei rapporti con i pubblici poteri, costituiscono l’essenza e il contenuto di una interessate pubblicazione curata da Angelo Giulio Mazzarino, PescinaBernardini, che ha tradotto dal latino un manoscritto del cardinale Giulio Mazzarino, nato a Pescina dei Marsi e trasferitosi oltr’Alpe in qualità di Ministro di Stato, alla corte di Luigi XIV, meglio conosciuto come il Re Sole. Mazzarino, infatti, fu autore di un volumetto-vademecum, denominato “Precetti”, in cui indicava i principi e i dettami che andrebbero osservati nell’attività politica: considerazioni spesso ciniche, suggerimenti piuttosto accorti, comportamenti suggeriti dalla diplomazia, che ancora oggi sono di grande attualità.

Il professor Bernardini ha illustrato il manoscritto – pubblicato dall’associazione culturale Lumen –
Nel corso di un incontro organizzato dal Lions Club di Avezzano, su iniziativa del presidente Agostino Di Pasquale, alla presenza di numerosi soci, familiari, ospiti e autorità, tra cui il presidente della Casa Museo Mazzarino Maurizio Di Nicola (sindaco di Pescina) e lo scrittore avezzanese Fulvio D’Amore.