News in tempo reale

Unitinsieme per Celano chiede a Piccone chiarimenti sui disagi alle poste e sul fotovoltaico

Celano. Sicurezza, abbattimento della scuola dell’Aia, problematiche legate al servizio postale in città, centrale fotovoltaica: sono gli argomenti che i consiglieri del gruppo d’opposizione UnitInsieme per Celano porteranno in discussione nel prossimo consiglio comunale. A tal riguardo sono state già presentate delle interrogazioni. Uno dei maggiori problemi riguarda i disservizi del servizio postale. Nelle ultime settimane, infatti, ci sono state proteste dei cittadini. “Vorremmo sapere come intendano il sindaco e la sua amministrazione affrontare questo problema!, sostengono i consiglieri comunali Carlo Cantelmi, Antonello Di Stefano, Calvino Cotturone, Nazareno Tiberi e Giuseppe Cleofe, “si tratta di fatti gravi ed è nostra intenzione volerli discutere in consiglio. Discussione anche per la scuola dell’Aia, quella per intenderci che si vorrebbe abbattere e per la quale sono state raccolte un migliaio di firme per la sua tutela”. Dall’opposizione duro attacco anche sul fronte della sicurezza: “Gli atti vandalici all’auditorium Fermi hanno rappresentato solo la punta dell’iceberg. I problemi nella nostra città sono moltissimi, dallo spaccio di droga ai furti. Ogni giorno si registrano episodi più o meno gravi. Le forze dell’ordine, con i carabinieri in testa, fanno il massimo nonostante l’organico della caserma. Pensiamo sia il caso di creare un tavolo apposito e prendere iniziative sulla questione”. Sul fotovoltaico, dalla minoranza si invoca “maggiore trasparenza sulle procedure”.