News in tempo reale

Grave atto intimidatorio a Carsoli, sfondate le porte al Bar Pizzeria “C’era una volta” in pieno centro

Carsoli. Con il passare delle ore il quadro si è fatto più chiaro rispetto agli accadimenti notturni che hanno interessato la Piazza della Libertà. Stando ad una ricostruzione più accurata, i furti avvenuti nella sede Municipale, non hanno alcuna correlazione con quanto accaduto nottetempo ai danni del Bar Pizzeria “C’era una volta” situato nella centralissima Piazza della Libertà ed in adiacenza all’edificio Municipale di Carsoli. Telecamere di sorveglianza ed altri elementi avrebbero dunque fornito un quadro chiaro, l’attività commerciale è stata oggetto di un grave atto intimidatorio. La porta principale di ingresso che affaccia su piazza della Libertà, è stata sfondata letteralmente (al momento si pensa all’azione di una autovettura) stessa sorte per la parte posteriore della struttura che è situata a ridosso dei giardini pubblici e del parcheggio esterno comunale. Anche in questo caso sono evidenti i segni di uno sfondamento causato da una autovettura anche perchè vi sono piccoli frammenti di fanalini che probabilmente si sono rotti durante gli urti. I proprietari hanno ricostruito l’accaduto ed hanno provveduto a sporgere denuncia all’Autorità giudiziaria. I video, potrebbero anche aver rilevato particolari rilevanti utili a capire bene la dinamica dei fatti. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Carsoli per i rilievi di rito. Dopo aver sfondato la porta di ingresso, nulla è stato rubato, e tutto è al suo posto – spiegano i proprietari – e questo è il chiaro segnale di una intidimazione vera e propria.