News in tempo reale

Granfondo Mtb La Via dei Marsi: uno sguardo agli scavi archeologici di Alba Fucens

Avezzano. Ad Avezzano si contano i giorni per mettere in scena la Granfondo Mtb La Via dei Marsi-Memorial Tiziano Masci e l’Avezzano Cycling Tean è al lavoro per fare in modo che ogni tassello finisca al proprio posto. Un appuntamento stabile nel panorama della mountain bike abruzzese e del Centro Italia in seno all’Abruzzo Mtb Cup ma facente parte dei circuiti Race Cup Centro Italia Mtb, Sulle Orme dei Sanniti e Dys Trophy Tour. Domenica 20 maggio, Alba Fucens avrà una vetrina importante in occasione del passaggio della corsa: questo gioiello archeologico d’Abruzzo, di grande pregio, nascosto dal Parco Velino-Sirente e paragonabile a una “piccola Pompei”, è un bell’anfiteatro conservato in cui tutt’ora si svolgono concerti e rappresentazioni teatrali e all’interno del quale sono ben visibili il foro e le botteghe dei mercanti.

Gli atleti transiteranno dentro l’anfiteatro intorno al 40° chilometro del percorso granfondo (sui 46 in totale), in avvicinamento al traguardo posto al Centro Merci della Marsica e sarà la settima volta su undici edizioni disputate che una manifestazione di ciclismo fuoristrada percorrerà questo luogo di grande fascino e suggestione fatta eccezione per le altre edizioni nelle quali La Via dei Marsi è stata solo una gara di cross country.

Gli organizzatori dell’Avezzano Cycling Team ringraziano per la disponibilità e la concessione del passaggio della gara Emanuela Ceccaroni (funzionario della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Abruzzo) e Fabrizio Petroni (in rappresentanza della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Abruzzo per il sito di Alba Fucens).

Tutte le info complete al link http://www.avezzanomtb.it/lavia-dei-marsi.html