News in tempo reale

Grande successo per la passeggiata alla scoperta di orchidee e siti archeologici

Capistrello. Un successo sopra ogni aspettativa la passeggiata organizzata dall’associazione culturale CIC Centro Iniziative Culturali di Capistrello, con il patrocinio del Comune di Capistrello e la Cooperativa archeologica Limes, alla scoperta, meglio sarebbe dire ri-scoperta delle orchidee selvatiche. Un’escursione da Pagliara al valico di Monte Girifalco, attraverso un bellissimo sentiero ripristinato e segnato dal CAI  di Civitella Roveto in collaborazione con l’Avis di Capistrello,  che porta alla scoperta  di una montagna di impareggiabile bellezza e piena di tesori naturalistici tanto da essere individuato come Sito di Interesse Comunitario – SIC IT7110091. Agli occhi delle circa sessanta persone tra adulti e bambini, che hanno partecipato all’escursione si è mostrata, complice anche la bella giornata di sole, la natura con il suo abito migliore, fiori di ogni colore e forma e loro: le principesse,  decine di varietà di orchidee selvatiche che hanno incantato con la loro bellezza i partecipanti. Grazie all’aiuto del dott. Pasqualino Paris si sono potuti apprezzare questi meravigliosi fiori e conoscere molte altre curiosità botaniche incontrate lungo il cammino. Bellissimo e apprezzato anche il “momento archeologico”. Giunti sul valico, e dopo una meravigliosa colazione  a base di prodotti tipici della nostra meravigliosa  terra,   si è potuto apprezzare le vestigia  della fortezza di  Monte Girifalco grazie all’impagabile  aiuto del dottor Herman Borghesi della Cooperativa Archeologica Limes. Si sono potuti “sfogliare” secoli di storia grazie alla lettura dei resti archeologici presenti  ma anche  a quanto si poteva osservare dalla Rocca di Girifalco: I Piani Palentini  teatro della famosa battaglia di Tagliacozzo, Alba Fucens, le roccaforti della Valle Roveto, le grotte Paleolitiche, insomma decine di tracce di un territorio ricco di storia che l’occhio esperto di Herman ci ha aiutato a riconoscere e apprezzare. La bella giornata si è chiusa con l’inaspettata quanto gradita visita del professore Remy Souce esperto mondiale di orchidee selvatiche, che  appreso dell’iniziativa sulla stampa, dato che si trovava per studio a Sulmona, ha raggiunto il gruppo a pranzo a Corcumello.  Un altro bellissimo momento in cui il professore ha mostrato la sua ultima monografia sulle Ophrys d’Italia, all’interno anche due orchidee una dedicata a Capistrello, l’altra a Pescocanale.  Per il presidente dell’associazione culturale CIC   Augusto Bisegna “è stata una giornata bellissima resa possibile grazie alla collaborazione di tutti i soci del CIC, dell’aiuto prezioso dell’Amministrazione di Comunale di Capistrello, che ha patrocinato l’iniziativa, degli amici della Coop Limes e del dott. Pasqualino Paris – La grande partecipazione  a questa iniziativa, conferma, se ancora ce ne fosse il bisogno delle immense potenzialità che la bellezza del nostro territorio ha e che possono nella sostenibilità e nella sua salvaguardia rappresentare un vero volano di sviluppo della nostra terra”.