The news is by your side.

Gli studenti dell’Istituto Corradini-Pomilio si impongono alla giornata mondiale del greco a Roma

Avezzano. Riconoscimenti prestigiosi e colmi di significato, quelli riportati a casa dagli studenti dell’istituto Corradini-Pomilio di Avezzano. Gli alunni, infatti, si sono imposti a Roma in occasione della Giornata Mondiale della Cultura e Lingua Ellenica grazie a una serie di racconti inediti che ne hanno certificato la grande preparazione letteraria e, quindi, culturale.

Un risultato tutt’altro che facile o scontato, considerando che a partecipare erano numerosi istituti provenienti da tutta Italia. Per la scuola primaria “Mario Pomilio”, partecipante all’iniziativa nell’ambito del concorso “Ve lo racconto io il mito”, Giuseppe Marianetti (3 A) si è classificato al primo posto con il testo “L’origine del mondo e la sua conservazione”; al terzo posto, con il racconto “Il mito di Khelone” si sono posizionati gli studenti della 3 C (Viola Antonini, Beyazkurt Meyrem, Silvio Bossi, Matteo Cherubini, Martina Conte, Andrea Del Beato, Angelo Di Cicco, Andrea Di Tillio, Aurora Felli, Alessandro Frani, Sofia Gentile, Francesco Giffi, Matilde Granata, Marta Lanzi, Eva Laurenti, Valerio Maccallini, Filippo Pollice, Edoardo Porrini, Kilary Mella Rivas, Dany Scancella, Angelo Sidoni, Lorenzo Sidoni, Libera Antonella Stornelli).

Al quarto posto si è classificato il trio della 5A composto da Simone Zugaro, Sofia Ferrazza e Diego Venditti con il racconto “Artemide e Apollo”, mentre al quinto posto Giorgia Flammini della 5C con “Narciso e i selfie”. Gli alunni avevano a disposizione massimo 4000 caratteri per scrivere un racconto inedito ispirato a un mito greco, per l’occasione rielaborato e modernizzato. Il 7 febbraio avverrà la premiazione.

La scuola secondaria di primo grado C.Corradini, invece, ha partecipato a “Inventa un mito”, concorso indetto dal liceo classico di Avezzano. Le alunne Elisa Amabrini e Roberta Fabbri della classe 1G si sono classificate seconde con il mito “Apollo e la creazione dell’Arpa”, mentre gli alunni Elisabetta Conte, Giorgia Della Rocca, Francesco Di Salvatore e Valerio Montaldi della 2 G si sono classificati al secondo posto con il racconto “L’amore ai tempi del cellulare”. Hanno ottenuto menzioni anche Giulia Maceroni e Nara Micucci della 1 G, Giulia Salvatore, Francesca Macera Mascitelli e Melissa Panetta della 2G.

Il Dirigente scolastico, prof.ssa Marianna Lostagnaro, elogia i piccoli scrittori e ringrazia le docenti per il lavoro come sempre impeccabile e costante che ha certamente guidato, anche in quest’occasione, la creatività e l’inventiva dei bambini e dei ragazzi.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto