News in tempo reale

Giovani e politica, subito una consulta con i tanti giovani amministratori della Provincia

Collelongo. Subito una consulta di giovani amministratori della Provincia per costruire insieme un percorso e crescere. Questa la proposta lanciata da Marianna Scoccia, assessore provinciale alla cultura, durante l’incontro “Giovani e politica: cambiare il Paese o cambiare Paese?” che si è svolto a Collelongo. I giovani del paese, coordinati da Rocco Venettacci, hanno voluto riunire gli amministratori under 30 per inaugurare un laboratorio di idee e rimettere in primo piano la partecipazione dei giovani alla vita politica del paese e all’azione amministrativa. Marianna Scoccia (assessore cultura e turismo della provincia di L’Aquila), Andrea Fiore (consigliere comunale di Collelongo), Stefano Chichiarelli (consigliere comunale di Avezzano), Vincenzo Montelisciani (consigliere comunale di Tagliacozzo), Salvatore Patierno (consigliere comunale Luco dei Marsi) hanno parlato della loro esperienza amministrativa spiegando ai giovani presenti a palazzo Botticelli quali sono state le difficoltà incontrate per accedere al mondo della politica, quali i sogni che hanno perseguito e quali gli obiettivi che si sono posti durante la loro carriera amministrativa. Eleonora Berardinetti, direttore responsabile di Marsicalive.it, ha stimolato i relatori spingendoli a raccontare aspetti positivi e negativi della loro esperienza, ma anche speranze e sogni per il futuro. Importante l’intervento del sindaco Angelo Salucci, che ha lodato l’iniziativa e lo spirito organizzativo dei giovani, e dell’onorevole Giulio Cesare Sottanelli il quale, dalla sua esperienza di amministratore locale prima e parlamentare poi, ha spiegato ai ragazzi come bisogna affrontare questo periodo di crisi sia da amministratore, sia da cittadino. Il dibattito costruttivo che è emerso dopo gli interventi dei relatori ha permesso ai presenti di interagire con i consiglieri comunali e con l’onorevole Sottanelli su temi di attualità e su scelte strategiche per il futuro del Paese.