The news is by your side.

Gettano rifiuti in natura, il Comune li incastra con le immagini della videosorveglianza

3.420

Rocca di Mezzo. Dopo una serie di attività di monitoraggio e controllo sul territorio, attraverso appostamenti, foto trappole e con il sistema di videosorveglianza comunale, la Polizia Locale del Comune di Rocca di Mezzo, ha scovato e sanzionato alcune persone, che negli ultimi mesi  hanno abbandonato in natura rifiuti indifferenziati, in diverse zone dellla cittadina che si trova nel cuore del Parco regionale Sirente Velino.

“La salvaguardia del territorio è una delle priorità di questa amministrazione”, commenta il sindaco di Rocca di Mezzo, Mauro Di Ciccio, “tolleranza zero verso chi deturpa, danneggia e non rispetta il nostro fantastico territorio. Le attività di monitoraggio chieste alla Polizia Locale, che ringrazio per l’ottimo lavoro che giornalmente svolge, stanno avendo i loro risultati. Non ci fermeremo qui e continueremo ad adottare questa linea dura per contrastare tale fenomeno, anche dotandoci di ulteriori strumentazioni”.

L’abbandono dei rifiuti è sanzionato in base al regolamento comunale per la gestione dei rifiuti urbani e prevede sanzioni amministrative che vanno da 150 ai 1500 euro.