News in tempo reale

Il sindaco Floris attacca: “se Gallese si vergogna della giunta tragga le conclusioni”

Avezzano. L’assessore Pissino Gallese attacca l’amministrazione per la gestione dell’emergenza neve in via San Francesco, il sindaco Antonio Floris gli risponde consigliandogli, seppur in maniera implicita, di uscire dalla giunta. “Che qualche persona, magari sottovalutando la portata dell’evento atmosferico e la complessità del lavoro portato avanti ininterrottamente da giorni con spirito di sacrificio e abnegazione da dipendenti, volontari, amministratori e  tanti cittadini che, per senso civico e  a titolo personale si sono impegnati direttamente nell’emergenza critichi il Comune perché non ha avuto risposte in tempo reale su certe situazioni, è legittimo,  ma che ad attaccare la giunta sia un assessore appena tornato da una rilassante settimana di vacanza, è inaccettabile”, ha spiegato il sindaco Floris, “Quando accadono eventi di questa portata -e la richiesta di aiuto del governatore Chiodi al Premier Monti, (“l’Abruzzo da solo non ce la può fare”) ne testimonia la drammaticità- chi ha responsabilità pubblica, soprattutto dopo una rigenerante vacanza, ha il dovere morale e civile di mettere a disposizione la sua preziosa collaborazione, rafforzando la macchina dei soccorsi che, vorrei ricordare al “fustigatore” Gallese, sta operando sia dentro che fuori dal Comune da quasi una settimana, per lavoro o spirito di servizio. Sparare a zero contro tutte quelle persone che in questi giorni hanno rinunciato al sonno, a un pasto regolare, spesso andando avanti con un caffè, magari rinunciando pure a una doccia, per combattere una durissima battaglia contro un evento record, non meriterebbe neanche risposta, ma visto che l’assessore si vergogna di “questo mondo” lascio a lui il compito di trarre le conclusioni che ritiene più opportune”.