News in tempo reale

Fioriere e colonnine per chiudere le strade al traffico, un passo verso l’isola permanente?

Avezzano. Il centro si prepara per la chiusura delle auto e arrivano fioriere in ghisa e barriere elettromagnetiche. Sono partiti ieri i lavori per l’istallazione delle barriere elettromagnetiche che sostituiranno le tradizionali transenne usate per la chiusura delle strade. Grazie al progetto “MobilitiAmo” il Comune di Avezzano è riuscito a intervenire per porre fine alla solita routine degli agenti della polizia locale che mettevano e toglievano le transenne. Grazie a questo nuovo sistema le colonnine saliranno automaticamente dal terreno ogni qual volta sarà necessario chiudere le strade al traffico. L’iter per i lavori dovrebbe concludersi a giorni quindi già con l’isola domenicale di dicembre le transenne dovrebbero sparire. L’apertura del cantiere ha portato con se qualche disagio soprattutto nel tratto compreso tra via Garibaldi e via Corradini all’altezza del tribunale. La ditta incaricata ieri ha sistemato le prime fioriere tra via Veneto via Corradini e nei prossimi giorni si andrà avanti con via Diaz via Trieste, via Amendola via Cataldi. Un passo in avanti verso la mobilità sostenibile, quindi, e anche una vittoria dell’amministrazione comunale che è riuscita a portare a casa questo importante risultato. In passato la giunta Spallone cercò di fare la stessa cosa sistemando delle fioriere al centro della strada e chiudendo così le strade al traffico. Ma dopo qualche giorno i vasi vennero rimossi e le auto ripresero a circolare.