News in tempo reale

Festa del 25 aprile a Tagliacozzo. “Rinascita” accusa: «evento snobbato dagli altri capilista»

Tagliacozzo. Polemica elettorale all’indomani della festa della Liberazione per l’assenza alla manifestazione del 25 aprile dei candidati sindaci nelle prossime amministrative di maggio. La lista Rinascita, guidata da Maurizio Di Marco Testa, in una nota accusa le quattro avversarie per la mancata presenza dei rispettivi capilista all’evento. «Ringraziamo ufficialmente l’amministrazione comunale», affermano dalla compagine, «perché  quella del 25 Aprile è stata una giornata commovente, con un grande discorso dell’assessore alla Cultura Domenico Amicucci. Per dare un vero segno di continuità con questa importante manifestazione», aggiungono, «sarebbe stata importante la presenza di tutti gli altri candidati sindaci in corteo sotto la lapide dei fratelli Durante, trucidati dai Nazisti, e non solo quella di Di Marco Testa. Le campagne elettorali», aggiungono, «dovrebbero passare in secondo piano e non dovrebbero far dimenticare il giorno in cui rivive il ricordo delle vittime innocenti che si batterono per la nostra liberazione».