The news is by your side.

“La libertà è bene prezioso che tutti dovrebbero avere”, 25 aprile nella Marsica: ecco tutti gli appuntamenti

Avezzano. La Marsica si prepara a festeggiare il 25 aprile tra commemorazioni e momenti di confronto.

Ad Avezzano la festa della Liberazione verrà celebrata quest’anno con una spettacolare discesa dal cielo di un lungo Tricolore grazie alla collaborazione con l’associazione sportiva dilettantistica Fly Zone associazione nazionale paracadutisti d’Italia. Si inizierà alle 8.15 con il ritrovo di tutte le associazioni nella piazza antistante la chiesa della Madonna del Passo da dove in corteo si partirà alla volta del monumento all’alpino per l’alza bandiera, la deposizione della corona d’alloro alla stele dedicata alle penne nere e a quella in ricordo della “Libertà di tutti i popoli”. Il primo cittadino di Avezzano Gabriele De Angelis terrà un discorso e poi ci si sposterà verso piazza Risorgimento dove alle 11 è prevista l’esibizione di paracadutismo a opera del colonnello Paolo Filippini.

Ecco tutti gli appuntamenti per il 25 aprile nella Marsica

Alle 10.45 amministratori, associazioni e cittadini si daranno appuntamento davanti al Comune di Celano per dare il via alle commemorazioni del 25 aprile. In corteo il primo cittadino, Settimio Santilli, e tutti i presenti si sposteranno verso la chiesa della Madonna del Carmine dove alle 11 don Antoniu Petrescu celebrerà la messa. Al termine della celebrazione si raggiungerà piazza IV Novembre per la deposizione della corona d’alloro al monumento ai caduti e il discorso del sindaco Santilli. A Pescina a partire dalle 10 l’amministrazione comunale, insieme ai gruppi alpini di Venere e Pescina, alle autorità religiose, civili e militari, e all’Unuci, celebrerà il 25 aprile con la deposizione di una corona ai piedi del monumento ai caduti delle guerre e al monumento ai caduti dell’aeronautica militare. L’evento si chiuderà con un momento conclusivo in piazza Mazzarino.

A Carsoli in ricordo delle vittime civili del bombardamento del 16 aprile 1944 l’amministrazione comunale ha organizzato un corteo con ritrovo alle 10.45 in piazza Corradino e partenza verso via Valeria alle 11. Sai farà tappa prima a largo caduti del 1944 e poi in via Mario Galli dove ci sarà l’alza bandiera, la deposizione della corona e gli interventi delle autorità. A Tagliacozzo alle 10.30 è previsto il raduno davanti al Comune e poi alle 11 la deposizione della corona al monumento ai caduti con il discorso del professor Domenico Amicucci. E’ fissato per le 10.45 il raduno degli amministratori e delle associazioni di Sante Marie davanti al municipio. In corteo poi si raggiungerà il monumento ai caduti che saranno onorati con una corona

A Luco dei Marsi un convegno e una mostra sulla Resistenza

“Il nostro 25 Aprile, la nostra Libertà”, è il tema del convegno che si terrà domani dalle 16.30, nella sala dell’ex municipio in piazza Umberto I a Luco dei Marsi contestualmente con l’inaugurazione dell’esposizione a cura del Cnj, “Testa per dente”dell’artista Sandro Melarangelo. I lavori, presieduti dal presidente del “Comitato Festa 1° maggio”, Camillo Cherubini, vedranno la partecipazione del sindaco Marivera De Rosa, del consigliere regionale, Giovanni Legnini, di Riccardo Lolli, studioso di storia sociale, di Giovanni D’Amico per l’Anpi e di Sandro Melarangelo, artista e storico.

Potrebbe piacerti anche