News in tempo reale

Ferrovie, “Onda giovane” e pendolari incontrano Piccone: « presto soluzioni

Tagliacozzo. Il senatore Filippo Piccone prende a cuore la risoluzione dei disagi dei pendolari marsicani. Un lungo e proficuo incontro si è svolto a Celano lo scorso venerdì 9 settembre tra il Senatore Filippo Piccone, coordinatore regionale del Pdl e una rappresentanza del gruppo “Onda Giovane” di Tagliacozzo della quale facevano parte Giuseppe Mastroddi, Fulvio Fabiani e Gianluca Rubeo, unitamente al Consigliere Comunale Vincenzo Giovagnorio e al Consigliere Provinciale Pasqualino Di Cristofano, Responsabile della Commissione Trasporti. L’occasione è stata l’ulteriore aggravamento degli enormi disagi subiti dai pendolari marsicani nella linea ferroviaria Roma-Pescara con l’entrata in vigore, il 29 agosto scorso, di un rinnovato e penalizzante orario dei treni. La Delegazione di giovani tagliacozzani ha relazionato con dovizia di particolari le problematiche della linea ferroviaria che collega la Capitale al territorio marsicano anche in seguito all’incendio che nello scorso mese di luglio ha messo fuori uso la Stazione di Tiburtina. “Molti dei maggiori treni utilizzati dai nostri pendolari (lavoratori e studenti universitari) – hanno dichiarato i ragazzi di Onda Giovane – dopo un’attestazione provvisoria nella Stazione di Roma Termini, a partire dalla fine di agosto e quindi alla ripresa delle attività dopo la pausa estiva, sono stati trasferiti in arrivo e in partenza nella stazione di Prenestina. Questo scalo periferico, in disuso ormai da anni, è praticamente irraggiungibile dalle zone più centrali di Roma oltre ad essere sprovvisto delle più elementari norme di sicurezza”. Sopratutto è stato chiesto al Senatore che si fosse attivato per riattestare il Treno R. 2376, originariamente in partenza da Roma Tiburtina alle 18.35, presso la Stazione di Roma Termini. Questo treno è di vitale importanza per le centinaia di pendolari marsicani, che al termine della giornata lavorativa fanno rientro a casa dalla Capitale. I ragazzi di Onda Giovane avevano già interpellato a proposito l’Assessore regionale ai Trasporti Giandonato Morra, il quale aveva riottenuto il ripristino del cosiddetto Treno degli studenti soppresso da Trenitalia. Il Senatore Piccone ha preso formale impegno di affrontare ai più alti livelli, una volta per tutte e con decisione, l’annosa questione del collegamento ferroviario tra la Capitale e la Marsica. All’inizio della prossima settimana investirà del problema anche il Ministro Matteoli e l’A.D. di Trenitalia Moretti.