News in tempo reale

Bambino marsicano colpito da una pietra che si è staccata dalla roccia alla Santissima Trinità

Vallepietra – Un bambino di 8 anni di Avezzano è rimasto ferito durante una visita in pellegrinaggio alla Santissima Trinità di Vallepietra. Il piccolo si trovava insieme alla sua famiglia: il fratello di 12 anni, poi il padre L.B. di Avezzano e la mamma.

E così quella che doveva essere una giornata di fede nel silenzio e nella pace del luogo sacro, si è trasformata in un vero e proprio incubo per questa famiglia.  “Mentre eravamo nel piazzale antistante il santuario – racconta ai QuotidianiLive il padre del piccolo un commerciante avezzanese – abbiamo sentito un forte rumore, una pietra di dimensioni piuttosto rilevanti aveva colpito nostro figlio sul torace stendendolo a terra. Il bambino ha accusato sin da subito difficoltà respiratorie, con una paura immensa”. Unica possibilità per i soccorsi è stata l’infermeria del Santuario gestita dalle suore che hanno fatto quello che hanno potuto. Poi l’immediato rientro in Avezzano e di qui il ricovero tramite il Pronto Soccorso.

Fortunatamente – spiega ancora il padre del bimbo – di tutto ciò è rimasta una ferita lacerocontusa che guarirà entro pochi giorni, ma resta comunque la paura e soprattutto il pericolo”. Se la pietra fosse caduta in testa al bambino, avremmo dovuto gridare alla tragedia su cui meglio non pensare nemmeno. Su questo fatto, verrà presentata una denuncia ai Carabinieri unicamente per concretizzare i fatti e sensibilizzare sul pericolo che incombe con questi episodi di distacco.