News in tempo reale

Esplosione a Capistrello, oggi l’ultimo saluto a Martino. Parte la gara di solidarietà

Capistrello. Il paese questo pomeriggio si stringerà intorno alla famiglia Murzilli per l’ultimo saluto a Martino. Il settancinquenne mercoledì ha perso la vita a seguito dell’esplosione della sua abitazione. Nella deflagrazione è rimasta ferita anche la moglie Gina che si trovava al piano di sopra. Secondo una prima ricostruzione dei fatti l’anziano si era recato in garage, adiacente all’abitazione dove erano custodite delle bombole. Nel momento in cui ha acceso la macchina è saltato in aria. L’uomo è morto sul posto e con lui anche il cagnolino che aveva nell’auto. Alle 15 nella chiesa di Sant’Antonio si terranno i funerali  Il vice sindaco, Alessandro Croce, ha firmato ieri la chiusura al traffico di tutta la zona per accertamenti. “Resterà esplosione a Capistrello con una vittima fuga di gas___ mortochiusa al traffico pedonale e veicolare via Colle Carletta, via Santa Maria, all’altezza del civico 1″, si legge nell’ordinanza, “l’ufficio tecnico nei prossimi giorni attiverà tutte le necessarie procedure atte a garantire la sicurezza e la pubblica incolumità e ad attivarsi tempestivamente anche presso gli uffici e organi delle pubbliche amministrazioni interessate”. Dal momento che l’esplosione ha generato una violenta onda d’urto si teme che abbia causato lo sventramento dell’abitazione interessata nonchè il cedimento di diverse opere in muratura vicine. Per evitare che dei pedoni possano rimanere coinvolti nel crollo di qualche pezzo dell’abitazione si è deciso di chiudere la strada. Intanto su Facebook è partita la gara di solidarietà per la famiglia Murzilli. In molti sulla pagina del Comune di Capistrello hanno proposto di raccogliere dei fondi per aiutare a ricostruire la casa.