News in tempo reale

Esami di maturità ad Avezzano, Steve Jobs e i temi giovanili battono Montale e il tempo

Avezzano. Come da tradizione tutte le previsioni sulle tracce della prima prova scritta per l’esame di maturità sono state smentite. I blog specializzati nei giorni scorsi annunciavano Pascoli o D’annunzio, ma anche l’unione Europea e i temi di politica internazionale. Arriva invece la crisi economica, scelta dalla maggior parte degli studenti marsicani, circa mille, alle prese, da questa mattina, con la prima prova dell’esame di maturità.  Per l’analisi del testo è stato proposto un brano di prosa tratto da «Ammazzare il tempo» di Eugenio Montale. Per l’ambito artistico-letterario il tema è il Labirinto. Gli studenti avevano a disposizione una serie di documenti di grandi autori come Ariosto, Picasso, Calvino ed Eco. In ambito scientifico, la proposta del ministero è stata: Hans Jonas, «Principio di responsabilità, un etica e la civiltà tecnologica», mentre in quello socio-economico, la crisi e i giovani con brani di Steve Jobs. Per l’ambito storico-politico, Hannah Arendt e lo sterminio degli ebrei. Per il tema di carattere storico, Il bene comune e individuale con brani di D’Aquino e Rousseau. Infine, per il tema di attualità, “Avevo 20 anni sogni e stili delle nuove generazioni”. Gettonatissimi dagli studenti marsicani i temi di attualità, in particolare da quelli del liceo scintifico e da quelli del commerciale; quasi tutti hanno scelto la traccia sulla crisi economica, che fa entrare in crisi profonda la letteratura, la storia e la politica. Gianluca Rubeo