News in tempo reale

Entro dieci giorni riaprono tre sale operatorie e il reparto di Neurochirurgia ad Avezzano

Avezzano. La Asl annuncia assunzioni di nuovi medici per Neurochirurgia, l’imminente apertura delle tre sale operatorie ristrutturate dell’ospedale, di un nuovo ambulatorio di ortopedia e di una sala gessi per il Pronto Soccorso e, infine, l’acquisto di un moderno macchinario Tac. La serie di iniziative, tesa al potenziamento dell’ospedale di Avezzano, è stata comunicata, durante un incontro svoltosi nei giorni scorsi, dal Manager Asl n. 1 Giancarlo Silveri – affiancato dal Direttore sanitario aziendale, Libero Colitti, dal Direttore sanitario dell’ospedale di Avezzano, Lora Cipollone e dal prof. Renato Galzio, Primario di Neurochirurgia – al Senatore Filippo Piccone, al sindaco di Avezzano Antonio Floris e al Capo di Gabinetto della Provincia di L’Aquila, Massimo Verrecchia.
Per la Neurochirurgia la Asl ha indetto un concorso a cui hanno presentato domanda di partecipazione 11 medici. Il numero degli operatori da assumere verrà valutato in base all’effettivo fabbisogno e al funzionamento sia dell’ospedale dell’Aquila sia di quello di Avezzano. Al termine dell’iter burocratico, previsto per i concorsi pubblici, si procederà all’assunzione dei neurochirurghi, che avverrà non prima del prossimo Dicembre. Il servizio Neurochirurgia ad Avezzano sarà dotato, così come all’Aquila, di macchinari e strumentazioni di alta tecnologia. La prossima settimana, intanto, nell’ambito della ristrutturazione del Pronto Soccorso, verranno aperti il nuovo ambulatorio ortopedico e la sala gessi che verranno spostati in prossimità del corridoio che conduce al quartiere operatorio. Negli spazi che si libereranno, in seguito a questa nuova collocazione, verranno contestualmente avviati i lavori per la realizzazione del nuovo Pronto Soccorso, la cui ultimazione è prevista in via indicativa per Dicembre, come seconda tappa di attuazione dell’intero progetto di riassetto logistico. In un’ulteriore fase, che si concluderà probabilmente a metà del prossimo anno, vi saranno l’attivazione di 6 nuovi posti letto per l’osservazione breve, sempre all’interno del Pronto soccorso, e l’installazione delle nuove apparecchiature di Diagnostica per Immagini di ultima generazione. Nel 2012, inoltre, all’interno dell’attuale Radiologia, sarà collocata una nuova apparecchiatura Tac. Tra le imminenti novità emerse durante l’incontro c’è la riapertura, entro la prima decade di Settembre, di tre delle 6 sale operatorie dell’ospedale che sono state ristrutturate. Contestualmente inizieranno i lavori di adeguamento delle altre tre sale operatorie.