News in tempo reale

Emma e il suo primo mese di lavoro grazie a Garanzia Giovani ed Afes: ecco il suo racconto

Avezzano. Quando si sblocca un programma importante come quello di “Garanzia Giovani” (http://www.garanziagiovani.gov.it/) in tanti si lanciano nell’opportunità e colgono l’occasione per presentarsi come “soggetti attuatori”, coloro cioè che dovrebbero fare da tramite tra il giovane in cerca di occupazione, la società che gli darà lavoro e le istituzioni, per tutto l’iter burocratico. Se sulla carta a poter svolgere questo ruolo sono molteplici soggetti, sono assai meno quelli che concretamente riescono a far partire veri tirocini, risolvendo i problemi sia dei ragazzi che delle aziende che vogliono testarli, in vista magari di una futura assunzione. Vi ricordate la storia di Emma? Giovane, 28 anni e in cerca di occupazione (La-storia-di-Emma). Beh, la storia ha avuto un rapido lieto fine e sempre grazie ad Afes, il consorzio di alta formazione e sicurezza avezzanese di cui abbiamo già parlato nelle nostre pagine. Professionalità e serietà hanno fatto, in questo caso, la differenza!

Con il Piano europeo Garanzia Giovani iniziare a muovere i primi passi nel mondo lavorativo è possibile. Grazie ad una politica attiva di orientamento, istruzione e formazione e inserimento al lavoro a sostegno dei cosiddetti giovani “Neet”, ossia ragazzi che non sono impegnati in un’attività lavorativa, né inseriti in un percorso scolastico o di formazione.

Emma, giovane appassionata da sempre di comunicazione e digitale, cercava opportunità in questo mondo ed ecco cosa è successo.

Emma è stata contattata prima dell’inizio del tirocinio da Renata, esperta del settore di Afes che ha accolto la ragazza nel suo studio. Dopo aver spiegato tutte le procedure e i vantaggi del percorso “Garanzia Giovani”, Renata ha lasciato alla giovane tirocinante dei moduli contenenti la convenzione di tirocinio, il progetto formativo, e tutto quanto le serviva per avviare l’iter buricratico.

Prima dell’inizio del mese di settembre sono stata contattata dal consorzio di alta formazione avezzanese“, ci racconta Emma della sua prima esperienza con ‘Garanzia Giovani’, “appena sono entrata sono stata accolta dall’esperta nel suo studio. Inutile nascondere la mia ansia, inizialmente avevo paura che non potessi mai iniziare un percorso lavorativo, soprattutto per i miei anni“.

Renata mi ha da subito spiegato che la mia richiesta era stata accolta“, continua Emma nel racconto, “e mi ha spiegato passo passo tutte le modalità di inizio del mio percorso lavorativo. Abbiamo dapprima parlato delle mie aspirazioni nel campo della comunicazione, per poi proseguire con aggiornamenti tecnici a riguardo. Renata mi ha spiegato le scadenze riguardanti i sei mesi di praticantato, e ho capito che in lei ho trovato una fantastica tutor disponibile e accogliente. Pochi giorni dopo ho iniziato il mio percorso lavorativo. Una sensazione bellissima, ma soprattutto la cosa più bella è stata la sicurezza di aver trovato persone che, per qualsiasi dubbio o chiarimento, sono sempre disponibili per te. Consiglio a tutti i ragazzi della mia età di affidarvi a loro: e non pensate al tempo che avanza, non perdete le speranze. Garanzia Giovani potrà essere un nuovo inizio per tutti!“.

Garanzia Giovani è semplice e vantaggioso: basta affidarsi ad un centro sicuro, professionale e seguire semplici istruzioni fino alla fine del tirocinio lavorativo. Ed Afes si è dimostrato all’altezza! Ad Emma è stato inoltre affidato un tutor che la seguirà nella sua “prima volta” nel mondo del lavoro. Ora Emma lavora da quasi un mese in una società avezzanese impegnata nel mondo della comunicazione digitale e dell’editoria.

Sei anche tu alla ricerca del lavoro e di una prima occupazione? Sei curioso di sapere cosa Afes può offrirti? Iscriviti al programma Garanzia Giovani e candidati su: https://agenzialavoroafes.it/