News in tempo reale

Emergenza incendi, il sindaco di Carsoli vieta i fuochi artificiali e lanterne cinesi

Carsoli. E’ stata emessa questa mattina l’ordinanza a firma del sindaco di Carsoli, Velia Nazzarro, in cui viene disposto il divieto assoluto di accensione e lancio di fuochi di artificio su tutto il territorio comunale. Il provvedimento è stato adottato in ragione della delicata e preoccupante situazione incendi che si è venuta a creare nelle aree circostanti e che ha causato anche vittime e la chiusura questa mattina della A24 e della Tiburtina per l’incendio di Roviano. La Nazzarro ha disposta la validità dell’ordinanza fino alla sua revoca, provvedimento che potrà arrivare solo dopo eventuali precipitazioni, o alla fine di questa emergenza di caldo perdurante e siccità persistente. Oltre ai fuochi di artificio, l’estensione del provvedimento sindacale riguarda anche l’accensione di fuochi per le scampagnate, quindi barbecue ed ogni elemento all’aperto che potrebbe, anche accidentamente essere causa di un incendio. Il divieto assoluto riguarda anche la malsana abitudine che molti hanno nel bruciare sterpaglie o erbacce. Già da ieri il tam tam sui social era stato indirizzato per sensibilizzare i comuni a vietare i fuochi d’artificio. Ora è necessaria la collaborazione di tutti, per evitare sciagure del genere. Pertanto alla luce dell’ordinanza durante le festività patronali del 14, 21, 22 e 23 Agosto non saranno consentiti i consueti lanci di spari di mortaretti o altro. Questo per il bene del territorio e per la sicurezza pubblica. @d.i.