The news is by your side.

Coronavirus, Lobene: economia a rischio, serve sostegno per il sistema agroindustriale

Trasacco. Emergenza Coronavirus e sistema economico italiano in crisi.

“Al di là delle indicazioni roboanti provenienti dal mondo della politica, non si vede la luce in fondo al tunnel, virologi di dichiarata e stimata fama che si contraddicono continuamente sulle modalità di intervento per arginare il fenomeno del Covid-19”, ha dichiarato il sindaco Cesidio Lobene .

“In questo clima di estrema incertezza non credo sia il caso di chiudere, se pur temporaneamente, il sistema produttivo italiano di per se già particolarmente depresso. Questo potrebbe significare morte sicura del sistema Italia; gli spazi lasciati dalle aziende italiane potrebbero essere immediatamente rimpiazzati dai competitors avvoltoi internazionali”, ha commentato il primo cittadino, “questo non lo possiamo permettere, pertanto, a mio modesto parere, ritengo, come sindaco di un piccolo centro, che sarebbe più opportuno adottare misure draconiane al fine di limitare al massimo gli spostamenti e il contatto tra le persone,  mantenendo comunque alta la produttività. Solo questo potrà riuscire ad arginare l’effetto del virus, ovviamente continueranno controlli ferrei per le prossime settimane e misure di sicurezza negli ambienti di lavoro severe”.

“Si potrebbe, nel frattempo, attuare dei robusti interventi a favore del sistema agroindustriale e dell’alimentazione in generale, atte ad evitare speculazioni e fughe in avanti di imprenditori poco attenti alle sorti del paese”, ha concluso Lobene.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto