News in tempo reale

Eligi: scarsa trasparenza e valutazione lacunosa per la realizzazione del nuovo complesso commerciale

Avezzano. È un Eligi deciso e fermo sulle proprie posizioni – condivise, ovviamente, con il Movimento 5 Stelle – quello che questa mattina, presso la sala riunioni del Comune di Avezzano, ha ribadito la necessità di maggiore trasparenza, informazione e condivisione con la collettività, riguardo la realizzazione del complesso commerciale “Cosmo”.  “Sono dieci anni che a Avezzano i centri commerciali nascono come funghi -afferma. Questi progetti, che impattano in modo gravoso sulla collettività e sulla realtà economica e urbanistica della città, inoltre, non vengono comunicati nel modo giusto alla cittadinanza che il più delle volte è all’oscuro della reale portata del lavoro”. Il consigliere comunale, nonchè presidente della commissione di vigilanza al Comune di Avezzano, ha sollevato dubbi anche sulla situazione della viabilità lungo la Tiburtina, sottolineando la difficoltà per i pedoni di spostarsi tra i vari negozi e parcheggi. “questo nuovo complesso va a unirsi alla Coop, al McDonald’s e al fast food che aprirà lungo via Roma. È pressochè certo che si creeranno ulteriori rallentamenti a seguito della congestione del traffico. Non sono state fatte le giuste valutazioni su questo aspetto e anche su quello ambientale. Come è noto, infatti, questi complessi generano un’ingente quantità di rifiuti”. Prima di concludere Eligi ha teso la mano alle associazioni di categoria chiamate a operare in modo sinergico e tempestivo.

A margine della conferenza, l’esponente pentastellato ha espresso il proprio disappunto circa la proposta dell’attuale amministrazione di sgravare di 3.500 euro le imprese chiamate a investire sul territorio, ribadendo, inoltre, il proprio veto nei confronti della realizzazione del cementificio che vedrebbe Carlo Toto come protagonista. Federico Falcone