Cosa stai cercando?

Attualità

Elezioni, Di Pangrazio: se chiamano difficile tirarsi indietro. Pronto a continuare il lavoro in consiglio

Redazione Attualità 12 gennaio 2018
Share

Avezzano. “Sono a disposizione ma non succede nulla se il presidente del Consiglio regionale continua a fare il lavoro per l’Abruzzo in Consiglio regionale in maniera tranquilla e serena, nello stesso modo e con la stessa testardaggine”. Così Giuseppe Di Pangrazio in merito alle imminenti candidature per le politiche. “Se il mio partito, se la mia coalizione, dovessero riconoscere la bontà del lavoro istituzionale espletato e mi dovessero chiamare per svolgere questo ruolo in Parlamento, per me sarebbe difficile tirarmi indietro”, ha detto Di Pangrazio sottolineando di essere

“a disposizione non perché me lo chiede quel partito o quella coalizione alla quale io appartengo, ma per poter dare un contributo utile alla regione Abruzzo e al Paese nella sua interezza. Ma non succede nulla se si rimane a fare il presidente del Consiglio regionale continuando con le stesse modalità e la stessa tenacia e andare anche oltre alle attività che si svolgono in Consiglio regionale”. Insomma, continuità piena e disponibilità assoluta a rivestire il ruolo istituzionale certamente adeguato.