News in tempo reale

Elezioni, Ceglie (Pd): la rotta è segnata. La città è risorta sotto la guida illuminata del suo sindaco

Avezzano. Sono tanti i commenti post elettorali arrivati in questi giorni al termine dello spoglio. L’ultimo è quello di Giovanni Ceglie, coordinatore di circolo del Pd di Avezzano, che ha detto la sua in vista del ballottaggio tra Di Pangrazio e De Angelis. “Le elezioni comunali di domenica 11 giugno hanno  tracciato in modo ineludibile una rotta che porterà al traguardo della conferma di Gianni Di Pangrazio quale nuovo sindaco alla guida di Avezzano”, ha commentato Ceglie.

 

“La città è risorta sotto la guida illuminata del suo sindaco ed i cittadini lo hanno capito”, ha continuato, “gli altri candidati sindaco non si sono fatti scrupoli nello sminuire il suo operato, ma gli elettori non si sono fatti incantare dai fuoriusciti travestiti da “Sirene” il cui canto attirava inevitabilmente la nave ad infrangersi sugli scogli. Dieci punti percentuali di distacco, tra le coalizioni antagoniste, sono un divario incolmabile per pretendere di essere la guida di una città che oggi è il riferimento per tutta la Marsica.

Le azioni poste in essere nel Territorio, grazie agli interventi istituzionali a livello Provinciale, Regionale e Nazionale, unito ad un programma che rafforzerà sempre più il ruolo di Avezzano nella Provincia e nella Regione, sono le armi con cui si combatterà nel prossimo mandato. Di Pangrazio è armato, ma gli altri?”.