News in tempo reale

“Eccellenze del Gusto”: al ristorante Le Ginestre arriva la cucina dello chef Minghino: ecco lo spot- promo

I piatti sono creativi, un piacere nel gusto ma anche alla vista: sono cucinati con prodotti a chilometro zero e vengono elaborati seguendo l’estro e la genialità, frutto di anni di lavoro un po’ in giro per il mondo. Così facendo il risultato è tutto da scoprire, incuriosisce e di certo, non delude.

All’uscita da una crisi di un po’ tutto il mondo della ristorazione, dovuta all’emergenza covid, due imprenditori di Avezzano hanno deciso di investire in un nuovo progetto, che punta sulla realizzazione di un vero e proprio “ristorante”, che non sia braceria, pizzeria, osteria. No, è “solo” un vero “ristorante”.

In cui si possono realizzare anche feste a tema, l’ultima, che ha riscosso un grande successo quella dedicata alla “paella” e banchetti. Con l’attesa dell’estate si sta lavorando anche all’area esterna, dove sarà possibile intrattenersi nell’ora dell’aperitivo, gustando assaggi che stuzzicano l’appetito con ricette mai banali e scontate.

Paolo Verna, già proprietario del noto “Postaccio” di via Corradini, ad Avezzano, apprezzato per la ricerca e l’offerta di piatti esclusivi realizzati partendo dall’enogastronomia del territorio e Daniela D’Aleo, da sempre binomio straordinario con sua madre Marina Scansani, emiliana doc, sempre “con le mani tra la farina”, puntano ora sul ristorante “Le Ginestre”, che si trova sull’omonima via di Avezzano, a pochi metri da via XX Settembre.

Verna e D’Aleo ora hanno calato l’asso e hanno affidato la cucina allo chef Emiliano Di Giampietro, che tutti nella Marsica già conoscono con il nome “Minghino”. Ed ecco allora una serata, dove sono stati presentati alcuni dei nuovi piatti realizzati dallo chef di origine marsicana, la cui cucina ha la forza di essere stata “contaminata” dai gusti e dalle scelte internazionali, cui hanno partecipato alcuni imprenditori e professionisti del territorio, appassionati di buon cibo e buon vino.

Formatosi nelle cucine romane stellate, “Minghino” ha viaggiato e ha lavorato anche in Danimarca, Germania, “facendosi le ossa” anche grazie a un’organizzazione del lavoro diversa rispetto a quella italiana. Dopo la scelta di tornare in Italia e di reinvestire ancora nel territorio da cui proviene, ora l’investimento è quello di un ristorante in cui poter spaziare seguendo l’onda solo della creatività e delle “Eccellenze del Gusto”.

Siete curiosi di scoprire qualche nuovo piatto?  Oltre a sbirciare qualche foto, chiaramente, non vi resta altro che guardare il divertentissimo sport realizzato con gli attori marsicani Alessandro Martorelli, Antonio Pellegrini e Alessandro Scafati.

ALCUNI PIATTI

 

LO SPOT CON GLI ATTORI PELLEGRINI, MARTORELLI E SCAFATI

 

 

#advertising