The news is by your side.

E se avessi avuto il virus senza saperlo? L’importanza dei test sierologici da fare in farmacia

4.942

Durante questa pandemia, numerosi sono stati i casi registrati di italiani che hanno contratto e superato il Coronavirus senza rendersene conto. E’ solo dopo aver eseguito  il test sierologico in farmacia che ne sono venuti a conoscenza.

Ne siamo andati a parlare con il team della Farmacia Santa Caterina di Avezzano, che eroga questo servizio ormai dagli inizi di dicembre, per fare chiarezza su argomenti che, anche se noti, rimangono spesso circondati da confusione ed equivoci.

Cos’è un test sierologico

Il test sierologico per Covid-19 è un test che viene eseguito per verificare se colui che vi si sottopone è già entrato in contatto con il virus.

Si effettua con un semplice prelievo di sangue capillare dal polpastrello e si basa sull’identificazione degli anticorpi IgM e IgG.

  • In caso di positività. Se gli anticorpi IgM sono positivi l’infezione è recente, se gli anticorpi IgM invece sono negativi mentre quelli IgG sono positivi, l’infezione c’è stata ma è passata.
  • In caso di negatività. La persona interessata non è stata infettata dal virus oppure è stata infettata recentemente ma non ha sviluppato gli anticorpi contro il virus. O ancora, al momento dell’esecuzione del test il titolo degli anticorpi sviluppati è al di sotto della rilevazione del test.

La differenza con il tampone

Come si è detto tante volte, il test sierologico non può sostituire il test molecolare (il tampone). Quest’ultimo infatti è il solo che può dimostrare la presenza o meno di materiale genetico virale, confermando l’infezione in corso.

Il tampone viene effettuato tramite un bastoncino inserito o nella bocca (tampone faringeo) o nel naso (tampone naso-faringeo) che una volta strofinato sulla mucosa viene mandato in laboratorio specializzato per un’analisi.

Eseguire il test sierologico in farmacia

E’ importante sottoporsi al test sierologico in farmacia, oltre che per verificare la propria condizione di salute e sapere se il virus è stato contratto o meno, anche perché ci si affida a mani esperte.

Il test per tutto il mese di dicembre e gennaio è stato gratuito per gli studenti e i loro conviventi. Da febbraio è invece diventato a pagamento per tutte le categorie.

Il costo è di € 15,58 (Iva compresa).

L’esame si svolge su prenotazione e per effettuare l’esame il cittadino è obbligato ad indossare mascherina FFP2, KN95 o chirurgica, deve igienizzare le mani all’entrata e avere temperatura corporea inferiore a 37,5°C.

Per i minori è necessaria la presenza di un genitore.

In caso di positività ai test sierologici, il Ministero della Salute raccomanda sempre di effettuare il tampone.

Per info e prenotazioni 0863415960 oppure Whatsapp 3486103993.