The news is by your side.

Droga nella Valle Roveto, prorogate le indagini: le persone coinvolte scendono a otto

Avezzano. Dopo l’inchiesta antidroga messa in atto nella Valle Roveto e che ha portato nei giorni scorsi a quattro misure cautelari, sono state prorogate le indagini.  Sul caso infatti restano otto gli indagati  dei dieci inizialmente sotto accusa.

I carabinieri della compagnia di Tagliacozzo hanno eseguito i quattro provvedimenti nei confronti di tre marsicani e un romano, in particolare per Stefano Federici, 31anni, titolare di un bar a Morino, ora ai domiciliari, Roberto Giorgi (35), di Roma, in carcere, Ilie Lica Valentin (40), di nazionalità romena ma residente ad Avezzano, e Nico Di Loreto (44), parrucchiere di Avezzano, entrambi sottoposti a obbligo di dimora.

Nei confronti di quest’ultimo, la misura cautelare dell’obbligo di firma è stata revocata dal giudice per le indagini preliminari Maria Proia. L’indagine è coordinata dal sostituto procuratore della Repubblica di Avezzano Elisabetta Labandi mentre le ordinanze di misure cautelari per reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti sono state eseguite dai carabinieri della compagnia di Tagliacozzo.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto