News in tempo reale

Droga nascosta sotto la cassetta della frutta al mercato, scagionati due marocchini

Avezzano. Nascondevano la droga sotto la cassetta della frutta e verdura in una bancarella del mercato e finiscono nei guai. Alla fine, però, vengono assolti dall’accusa di spaccio. Si tratta di due marocchini che erano stati accusati di detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio per aver venduto alcuni grammi di cocaina al fruttivendolo proprietario della bancarella, un napoletano. cassette di frutta e verduraAlla fine, però, sono stati assolti perché il fatto non sussiste. Si tratta di B.K. ed M.C., 30 anni, marocchini residenti ad Avezzano che erano stati accusati dall’ambulante partenopeo. I due stranieri erano difesi dagli avvocati Luca e Pasquale Motta. Secondo il napoletano, accusato soltanto di uso personale, la droga era stata acquistata da uno dei due stranieri.