The news is by your side.

Dopo il bracciale, la Chatelaine ispira anche gli anelli: ecco i nuovi gioielli d’Abruzzo

1.296

Dopo il bracciale  ispirato alle lunghe catene chatelaine arrivano anche gli anelli. In due versioni, una con la paretina, l’altra senza.
Due nuovi gioielli, realizzati in argento e completamente a mano, dal maestro orafo Giuliano Montaldi.
Chi sceglie i gioielli I Love Abruzzo sposa un progetto che racconta la storia di una terra piena di tradizioni, riti, culti, usanze e costumi.
Grazie alla creatività del maestro Montaldi la storia di un’intera regione è via via affissa in simboli unici, che la fermano per sempre in gioielli preziosi, apprezzati da donne che diventano portatrici di messaggio ben chiaro: diffondere valori e cultura della propria terra.

Le chatelaine

Nell’antichità le chatelaine non erano né un gioiello né un accessorio né un oggetto di casa. Erano esattamente l’unione di tre funzionalità ed erano segno distintivo di donne lavoratrici.
Il bracciale “Chatelaine”, realizzato completamente a mano nasce dalla reinterpretazione dell’elemento modulare, serpentiforme, terminante con due ricci di filigrana, delle chatelaine dell’Alto Sangro, risalenti al periodo tra il VII-V secolo avanti Cristo.
Le donne erano solite portare quelle che sembravano collane ma che di fatto non lo erano, in ambra, con pendenti trapezoidali e vari tipi di ciondoli in bronzo e in ferro.
Le chatelaine erano quelle catene gioiello che si attaccavano alla veste, in genere all’altezza della vita, anche a mo’ di spilla e scendevano poi fino alle gambe.
Erano bellissime, lavorate, guarnite, per le donne erano simbolo di laboriosità e divenivano per questo ancor di più un accessorio importante.
Quelle rinvenute nelle zone di Val Fondillo, di Barrea e di Alfedena ricordano le tempeste della neve, con quei fiocchi gelati e portati dalla Tramontana, scomposti da un movimento vorticoso, a spirale.
Il disegno di quelle chatelaine ha ispirato una linea di gioielli che è possibile realizzare anche in oro.

Leggi anche:

L’abbraccio e le Chatelaine, anelli, bracciali e ciondoli: gioielli come doni di amore e speranza

 

I rivenditori in Abruzzo:

È possibile acquistare i gioielli del maestro orafo Montaldi nella bottega in via Corradini ad Avezzano (AQ) oppure nei rivenditori che ci sono attualmente sul territorio regionale:

Gioielleria Cappelli (Te)
Gioielleria Leo Francia (Te)
Gioielleria Pallini & figli Penna S. Andrea (Te)
Gioielleria Costantini Giulianova (Te)
Cristina Gioielli Francavilla al Mare (Ch)
La Bottega dell’Oro Giuliano T. (Ch)
Adamoli (Pe)
Museo “Fondazione Genti d’abruzzo” (Pe)
Punto vendita Montaldi Pescasseroli (Aq)

Per informazioni e prenotazioni 348 7413034 oppure 0863 26560.

 

Il bracciale Chatelaine, lo trovi in vendita anche on line sul sito www.iloveabruzzo.eu (nella categoria “Altri gioielli”)

CLICCA SUL BANNER E ACQUISTA IL TUO ANELLO

ON LINE, LA SPEDIZIONE È GRATUITA!

#advertising

 

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto