News in tempo reale

Dopo 2 anni torna il raduno degli ex alpini del battaglione L’Aquila: attesi in mille

Tre giorni dedicati a ritorno di penne nere della Caserma Rossi

 

L’Aquila. Torna il raduno degli ex alpini del battaglione L’Aquila, dopo due anni di stop per Covid. 9-10-11 settembre prossimi circa mille ex alpini arriveranno nel capoluogo per ripercorrere strade e emozioni degli anni del militare, nella caserma Rossi dell’Aquila. Il 5° Raduno “Ricordando il battaglione Alpini L’Aquila” nel 150° anniversario di fondazione del Corpo degli Alpini è stato presentato questa mattina a Palazzo Fibbioni all’Aquila. Una tradizione interrotta dalla pandemia.

 

L’uscita dalla caserma, la passeggiata su viale Gran Sasso e l’arrivo Inn piazza Battaglione degli Alpini davanti alla Fontana Luminosa, dove in passato si radunavano tutti i militari prima di partire alla scoperta della città saranno alcuni dei passi che la manifestazione celebrerà. Ad accompagnare la manifestazione ci sarà un street food a tema sul piazzale dell’auditorium del Castello che durerà tre giorni. L’evento toccherà piazza Duomo e la Villa comunale per le cerimonie solenni. “Sarà l’edizione della rinascita dopo la pandemia”, ha detto Raffaele Vivio, presidente del ComitatoRicordando il battaglione degli Alpini L’Aquila. “Una tre giorni di ricordi, allegria e goliardi del battaglione L’Aquila in cui sono passati praticamente tutti gli alpini in armi e in concedo. Abbiamo scelto di concentrare le manifestazioni sulla fontana Luminosa e Castello che era il fulcro dei militari che uscivano dalla Casema in libera uscita per la città”.

Il sindaco dell’Aquila ha ricordato la figura di Valentino Di Franco uno degli ultimi reduci della campagna di Russia.