News in tempo reale

“Donne per pulire i locali usati dagli uomini”, l’invito “medievale” del parroco diventa caso nazionale

La pagina social "Il signor distruggere" rilancia il post che ha già ricevuto migliaia di commenti

 

Balsorano. “Su invito del rettore e del direttivo si invitano led onne che lo desiderano a salire a S. Angelo sabato 14 maggio per pulire i locali del santuario dopo l’esperienza degli esercizi spirituali per uomini. Chi desidera partecipare comunichi subito a don Silvano la propria partecipazione”.

È questo” l’inquietante” annuncio apparso l’11 maggio sulla bacheca Facebook del Santuario di Sant’Angelo, che si trova a Balsorano. Si tratta di un luogo sacro in cui celebra don Silvano Casciotti, della diocesi di Sora.

Il messaggio è riportato su una locandina che ha già ricevuto centinaia di commenti. Perché, fondamentalmente, diciamo la verità, il fatto che nel 2022 ci si ritrovi ancora a leggere cose di questo tipo, che per di più arrivano dalle pagine social di chi dovrebbe utilizzare la comunicazione per diffondere messaggi di uguaglianza e solidarietà, è davvero imbarazzante.

Il post ieri è stato rilanciato da una pagina Facebook popolata da oltre un milione di followers, “Il signor distruggere”, noto per aver smascherato “pancine hot” e similari. Si tratta di una pagina seguitissima sui social network che ha fatto diventare così il caso di Balsorano un caso nazionale.

Ora sono migliaia i commenti che stanno rimbalzando da una bacheca a un’altra.

“Mi chiedo quale sia la natura del ricordino destinato alle mamme!! Santa romana chiesa sta facendo di tutto per estinguersi” oppure “Dopo aver pulito il mondo interiore potevano benissimo pulire il mondo esteriore questi benedetti uomini“. E ancora: “Dalle 12.30 alle 16.30 che esercizi si fanno…? Per capire…“, “Che bel programmino, quasi quasi annullo il weekend al mare e vengo a divertirmi a questo rave party“, “Le sguattere le avete trovate alla fine?“, “Nuova serie su Netflix: “FMNV: Falliti Medioevali Nella Vita“.

Insomma, l’invito alle donne, di andare a pulire i locali utilizzati dagli uomini per gli esercizi spirituali, non è piaciuto né ai fedeli locali né ai fruitori della rete. E meno male. Perché siamo tutti certi , o quasi tutti, che a prendere in mano paletta e scopa dopo aver pregato, siano in grado anche gli uomini.