News in tempo reale

Documenti inediti sul terremoto di Avezzano. Presentazione al Castello Orsini

Avezzano. Il 13 gennaio 2011 alle ore 11.00 presso il Castello Orsini – Colonna, nell’ambito delle celebrazioni del terremoto che 96 anni fa distrusse la Marsica, il Comune di Avezzano, con il Patrocinio del FAI, Fondo per l’Ambiente Italiano – Delegazione dell’Aquila, organizza la proiezione di due documentari curati da Raffaello Di Domenico. Il primo video è un cortometraggio muto in bianco e nero, girato a manovella in Avezzano pochi giorni dopo il sisma dai cinematografi francesi dell’Istituto Gaumont, della durata di 6 minuti. Il secondo è un documentario realizzato da Raffaello Di Domenico, contenente 150 foto d’epoca pre e post sisma di cui 20 mai mostrate in pubblico. Diviso in tre parti, presenta nella prima parte 120 foto ordinate in ordine cronologico provenienti da 28 pellicole riportanti i giorni 13,14,15 e 16 Gennaio 1915 ad Avezzano e varie foto di Febbraio e Marzo. terremoto Avezzano piazza San Bartolomeo con la cattedraleNella seconda parte riporta dati scientifici sui terremoti in Italia negli ultimi 250 anni, statistiche sui numeri ufficiali delle vittime comune per comune, documenti del Ministero degli Interni, prime pagine dei quotidiani nazionali, telegrammi e dispacci di agenzie, notizie sui corpi militari e sulle associazioni di volontariato intervenuti, dati sulla ricostruzione post sisma. La terza parte è un salto indietro nel tempo, prima del Terremoto del 1915. Un piccolo regalo che Raffaello Di Domenico ha voluto fare ai concittadini che assisteranno alla proiezione. Il movimento tellurico il cui epicentro fu localizzato a sud di Avezzano, è classificato come il 2° in Italia per gravità e provocò la morte di 10.719 individui nel comune di Avezzano, e causò 30.519 vittime nelle 7 province colpite del centro Italia. Una memoria storica e culturale per una città che in quel tragico evento rimase completamente distrutta.