The news is by your side.

Distrutto il cartello “del bacio” sul Salviano, l’indignazione corre sul web

Avezzano. “No, non siamo migliori di prima”, “la pandemia non ci ha insegnato il rispetto per gli altri”, “non cambieremo mai”, “maleducati eravamo, maleducati restiamo”. Questi sono solo alcuni dei commenti che sui social network si leggono a seguito dello sciocco atto vandalismo che ha visto per protagonista – suo malgrado – il cartello “del bacio”, posto sul monte Salviano ad Avezzano.

Realizzato da Maicol Palumbo, grafico e web designer, è diventato un punto di riferimento per chiunque si trovi a passeggiare in uno dei luoghi più sacri agli abitanti del capoluogo marsicano, quotidiano punto di riferimento per sportivi e amanti delle camminate all’aria aperta. Sul web non di rado ci si imbatte in foto di innamorati sotto al cartello, intenti a baciarsi sollecitati dalla scritta “Baciarsi, prego”.

Oggi, invece, è stato ritrovato così, vandalizzato e gettato a terra. Un episodio triste, che non fa onore a chi ha compiuto il gesto e che lo qualifica per ciò che è: un maleducato irrispettoso del bene comune. In attesa che venga ripristinato, speriamo al più presto, sul web è unanime la censura verso l’episodio.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto