News in tempo reale

Distrugge l’auto parcheggiata in strada nella notte, arrestato e rilasciato ci riprova all’alba

Avezzano. Distrugge un’auto parcheggiata in strada sotto l’effetto di alcol e sostanze stupefacenti. Il giovane risponderà del reato di danneggiamento aggravato.

È la disavventura capitata la notte tra martedì e mercoledì a una famiglia di Avezzano che alla fine si è ritrovata con l’auto distrutta senza sapere il perché.

Il protagonista è un marocchino di 32 anni residente ad Avezzano che, secondo quanto è emerso dagli accertamenti, era sotto effetto di alcol e sostanze stupefacenti.

L’episodio è avvenuto intorno alle 2 di notte quando i residenti di via Marruvio ad Avezzano hanno cominciato a sentire dei rumori e delle grida provenire dalla strada. Un uomo con rabbia, stava distruggendo la carrozzeria, il parabrezza, gli specchietti, i finestrini e le portiere. Nel frattempo, ogni tanto si fermava ad aspirare i fumi della benzina provenienti dal serbatoio che era riuscito ad aprire.

I proprietari della macchina hanno così chiamato subito il centralino del 112 e sul posto è arrivata una pattuglia dei carabinieri della compagnia di Avezzano. I militari dell’Arma hanno trovato il marocchino ancora nei paraggi dell’auto, lo hanno immobilizzato e portato in caserma per l’identificazione e la contestazione dei reati.

Intorno alle 6 del mattino lo stesso frastuono di poche ore prima. I proprietari dell’auto si sono affacciati nuovamente dalla finestra e hanno visto lo stesso marocchino tornato alla carica che si accaniva nuovamente contro la macchina.

Dopo le procedure di fermo, lo straniero era stato rilasciato con una denuncia a piede libero su disposizione delle magistrato di turno. È stato così necessario un nuovo intervento della pattuglia dei carabinieri che è tornata in via Marruvio e ha nuovamente allontanato lo straniero dall’auto oramai a pezzi.

Il giovane ora deve rispondere del reato di danneggiamento aggravato.