The news is by your side.

Diamoci una scossa: domenica gli architetti di Avezzano in piazza per la giornata della prevenzione sismica

Avezzano. Sensibilizzare i cittadini sull’importanza della prevenzione sismica e informarli sulle agevolazioni fiscali, sisma bonus ed ecobonus, disponibili per migliorare la sicurezza della propria abitazione. Domenica l’Ordine degli architetti della provincia dell’Aquila, in collaborazione con all’Ordine degli ingegneri, sarà in piazza in occasione della seconda Giornata nazionale della prevenzione sismica, per la campagna di sensibilizzazione dal tema “Diamoci una scossa!”. I professionisti saranno a disposizione nei punti informativi allestiti, dalle 9 alle 18, in piazza Duomo all’Aquila, in piazza Risorgimento ad Avezzano e in piazza XX Settembre a Sulmona.

La Giornata della prevenzione sismica è promossa dalla Fondazione InarCassa, dal Consiglio nazionale degli architetti, dal Consiglio nazionale degli Ingegneri con il supporto scientifico del Consiglio superiore dei lavori pubblici, del Dipartimento di protezione civile, della Conferenza dei rettori delle università italiane, della rete dei Laboratori universitari di ingegneria sismica e di Enea. “L’iniziativa, che lo scorso anno ha ricevuto la Medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella”, spiega Edoardo Compagnone, presidente dell’Ordine degli architetti della provincia dell’Aquila, “è finalizzata a promuovere la cultura della sicurezza sismica e a favorire un concreto miglioramento delle condizioni di sicurezza del patrimonio immobiliare”. A livello nazionale, nel 2018, la Giornata della prevenzione sismica ha visto coinvolte oltre 500 piazze italiane e 7mila professionisti. Sono stati effettuati controlli e verifiche tecniche in più di 90mila abitazioni.

“In provincia dell’Aquila”, sottolinea Compagnone, “sono tre le piazze interessate dove architetti e ingegneri saranno a disposizione per informare i cittadini sulle possibilità di accesso agli strumenti agevolativi in vigore e sulla necessità di mettere in sicurezza gli edifici. Un’iniziativa che, nel nostro territorio, assume una valenza ancora più rilevante alla luce del sisma del 2009 e di quello del Centro-Italia. La prevenzione risulta fondamentale, in caso di eventi catastrofici: è un’opportunità da cogliere anche per le agevolazioni economiche messe a disposizione dal Governo, che coprono fino all’85% delle spese sostenute per il miglioramento dei livelli di sicurezza antisismica degli edifici”. Ad un primo approccio informativo con il professionista, seguiranno sopralluoghi gratuiti nelle abitazioni per verificare lo “stato di salute” delle stesse e gli eventuali interventi migliorativi.

 

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto