The news is by your side.

“Dialoghi abruzzesi tra memoria e futuro”, ad Avezzano giornata di studi in memoria del professor Tarquinio

Un live streaming organizzato dalla Pro Loco di Avezzano, ecco tutte le info

Avezzano. La Pro loco di Avezzano organizza una giornata di studi in memoria del professor Gianluca Tarquinio. Un live streaming per la V Tavola rotonda di Etnomusicologia, in sinergia con il  Centro Studi Marsicani, improntato su “Dialoghi abruzzesi tra memoria e futuro (Anno V – 2020)”.

Vista l’impossibilità di realizzare l’evento in presenza, a causa delle disposizioni anti Coronavirus legate all’ultimo Decreto del premier Conte, il convegno si svolgerà in live streaming, nella giornata di giovedì, dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 16.30 e potrà essere seguito sul sito  web: https://www.prolocoavezzano.it/ o sulla pagina Facebook Pro Loco Avezzano. Media partner per il live streaming è Info Media News, testata giornalistica di Avezzano.

Il valore e l’importanza del convegno sono tali da aver consentito il patrocinio la Regione Abruzzo, la Provincia dell’Aquila, il Comune di Avezzano e il Comune di Capistrello e ad essi si affiancano le  collaborazioni scientifiche e istituzionali della Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università  degli Studi di Teramo, dell’ Istituto Statale di Studi Superiori Musicali e Coreutici “Gaetano Braga” di  Teramo e dei centri di ricerca abruzzesi quali: la Deputazione Abruzzese di Storia Patria, l’Istituto  Abruzzese di Storia Musicale, il Centro Studi “Don Nicola Jobbi”, il Centro di Documentazione e  Ricerche musicali “Francesco Masciangelo”, l’Archivio EtnoLinguistico Musicale Abruzzese, l’Istituto  Nazionale Tostiano e Edizioni Kirke.

A un anno dalla sua scomparsa, la giornata di studi sarà in memoria di Gianluca Tarquinio, già docente di Educazione Musicale nella scuola media “A.Vivenza” di Avezzano e studioso marsicano, instancabilmente impegnato nella ricerca delle tradizioni musicali popolari del territorio marsicano e abruzzese, a cui si deve la realizzazione delle precedenti quattro edizioni.

L’evento, per il quale è stato ottenuto l’importante riconoscimento del patrocinio da parte della prestigiosa S.I.M.B.DEA-Società Italiana per la Museografia e i Beni DemoEtnoAntropologici vedrà la partecipazione di noti studiosi e ricercatori provenienti dal mondo accademico nazionale e dai  centri di ricerca specializzati presenti sul territorio abruzzese: Orante Bellanima del  Conservatorio di musica “Domenico Cimarosa” – Avellino; Paola Besutti dell’Università degli Studi di  Teramo – DAMS, Domenico Di Virgilio dell’Archivio EtnoLinguistico Musicale Abruzzese – Chieti,  Lia Giancristofaro dell’Università degli Studi di “G. D’Annunzio” Chieti-Pescara, Giovanni Giuriati dell’Università di Roma La Sapienza, Gianfranco Miscia dell’Istituto Nazionale Tostiano, Massimo Salcito del Conservatorio di Musica “Luisa D’Annunzio” di Pescara, Gianfranco Spitilli dell’Università  degli Studi di Teramo-Centro Studi “don Nicola Jobbi”, Maica Tassone dell’Istituto Statale di Studi  Superiori Musicali e Coreutici “Gaetano Braga” di Teramo e Francesca Piccone dell’Università di Roma  La Sapienza che, oltre a presentare la sua relazione è anche il responsabile scientifico del convegno.

Dalle università ai conservatori e ai centri di ricerca abruzzesi, gli studiosi si avvicenderanno nelle  relazioni con il compito di aggiornare lo stato delle ricerche etnomusicologiche, storico-devozionali e di cultura popolare inerenti alla Marsica e all’Abruzzo, di contribuire a profilare una rinnovata rete tra gli  studiosi etnomusicologi abruzzesi e di sottoporre, al circuito scientifico abruzzese e nazionale, il significativo livello di studi raggiunto da Avezzano, dalla Marsica e dalla provincia dell’Aquila.

Inoltre, nel convincimento che tale patrimonio non debba restar chiuso negli studi dei esperti, finalità ultima è  quella di diffonderlo e restituirlo all’intero territorio affinché possa amorevolmente accoglierlo  tra le tante e tante altre preziosità artistiche di cui la regione è ricca. Agli studiosi si affiancheranno i cultori locali Carmina Palleschi e Angelo Fracassi che offriranno alle sessioni di studio, l’ascolto di recenti registrazioni sul campo effettuate a Capistrello, in provincia dell’Aquila.  Una parte del convegno infine, porrà all’attenzione dei partecipanti anche la tutela del patrimonio  culturale immateriale e le problematiche metodologiche dell’etnomusicologia contemporanea.

Per informazioni è possibile contattare Francesca Piccone al numero 335.5408102.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto