The news is by your side.

Dialetto campano scambiato per tagliacozzano: ironia sulla gaffe de L’Allieva di Rai1

Tagliacozzo. Si può dire sicuramente che la città di Tagliacozzo vanta da anni di un ingente turismo romano, ma, nonostante ciò, il dialetto locale non ha mai risentito degli influssi della capitale ed è rimasto sempre facilmente distinguibile. Addirittura, però, durante la puntata di lunedì sera de L’Allieva, in onda su Rai1, una delle protagoniste ha attribuito alla città marsicana un proverbio che, anche ad orecchio, è facilmente attribuibile alla regione Campania. Da ciò, è scattata una sussulta ironia sul web da parte dei cittadini del luogo.

Nella puntata delle serie creata da Peter Exacoustos insieme ad Alessia Gazzola, una giovane ragazza ha esclamato: “sapete come si dice a Tagliacozzo? ncim’ u futuro, nun c’ha scritto nisciun” che tradotto sta per “sarà quel sarà”. La frase ha ovviamente suscitato molta ironia tra gli abitanti marsicani compaesani di uno dei protagonisti della serie, Lino Guanciale che è originario di Avezzano.

In questi casi, come dovrebbe ricordare il compare Guanciale, dalle nostre parti si dice: “scine ca scine, ma scine ntutto…” @RaffaeleCastiglioneMorelli

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto