News in tempo reale

Depurazione acque del Fucino, scendono in piazza con i trattori per protesta

Avezzano. Le Associazioni provinciali di Coldiretti, Confagricoltura e Confederazione Italiana Agricoltori scendono in piazza per protestare sulla mancata messa in funzione del depuratore di Avezzano e le relative problematiche delle acque del Fucino. I referenti delle Associazioni hanno dichiarato: “Il perdurante conflitto tra Enti Pubblici ha determinato il blocco della decisione sulla messa in funzione del nuovo depuratore di Avezzano oramai completato e di quello di San Benedetto dei Marsi. Il mancato avviamento di queste importanti infrastrutture, realizzate con rilevanti risorse pubbliche, oltre a non effettuare un indispensabile servizio ai cittadini e all’ambiente non consente la rimozione dei divieti di irrigazione, con la conseguenza di creare rilevanti danni economici all’agricoltura e a tutto il suo indotto. Tale situazione di stallo, della quale non si intravede una soluzione positiva e soprattutto a breve termine, ci costringe a dare seguito a quanto annunciato al S.E. il Prefetto dell’Aquila con la nota del 12/03/2014.” A tutela della salute dei cittadini del Comprensorio Fucense e degli interessi del mondo agricolo le associazioni agricole, il comitato “Acqua Nostra” e il Centro Giuridico dei Consumatori di Avezzano organizzano il giorno 28 marzo 2014 una manifestazione di protesta che si terrà in piazza Torlonia ad Avezzano a partire dalle ore 9.00. Gianvincenzo Sforza portavoce del Comitato “Acqua Nostra” dichiara: “Come è emerso nella riunione di venerdì a Celano e per quanto accertato nei giorni successivi tra gli Enti che dovrebbero risolvere il problema della depurazione regna la confusione più totale ed è per questo che i marsicani e gli agricoltori, a cui ci aggiungiamo anche noi del Comitato e molti cittadini della Marsica, scendiamo in piazza anche con i trattori per far sentire la nostra voce affinché la politica intervenga e ponga fine a questa situazione che rischia di inasprirsi. Mi auguro una massiccia partecipazione, questa potrebbe essere un’occasione in cui la gente dimostri che è stanca veramente provandolo con i fatti”. Nel corso della manifestazione le scriventi Organizzazioni incontreranno le autorità per ottenere una risposta risolutiva al problema.

 

depuratore avezzano