News in tempo reale

Degrado urbano in via Ugo La Malfa, la denuncia esasperata dei cittadini

Avezzano. È stata denunciata una situazione spiacevole che nonostante le reiterate denunce e segnalazioni è ben lungi dall’essere risolta. I residenti di Via Ugo La Malfa sono costretti ormai a vivere da oltre 60 giorni in una situazione di degrado e abbandono con rifiuti ingombranti che occupano le zone antistanti i condomini e sacchi  neri abbandonati da dieci giorni oltre che immondizia varia sparsa sul suolo.

Ignote e incerte le cause e le responsabilità della vigente situazione, sicuramente frutto di inciviltà e maleducazione, ma la situazione si è fatta insopportabile soprattutto per coloro che si sono sempre comportati civicamente e che ora si ritrovano loro malgrado a vivere tra i rifiuti, soprattutto dal momento che nonostante le richieste, ancora non si provvede a riparare al danno.

Infatti, i residenti dichiarano che più di una volta hanno cercato, da privati cittadini, a risolvere il problema sia contattando le istituzioni sia contattando una società incaricata della raccolta dei rifiuti sul suolo cittadino, ottenendo in entrambi i casi un gentile “non è di nostra competenza” di risposta.

Una situazione, dunque, dove emerge chiaramente la disorganizzazione di un sistema che lascia ampie zone d’ombra e terre di nessuno dove la responsabilità ultima non appare imputabile a nessuno in particolare e dove nessuno, appunto, ritiene sia di sua competenza intervenire, ma che purtroppo ricade sulla testa dei residenti costretti a vivere in una situazione di degrado non solo non più sopportabile, ma quasi pericolosa per la salute pubblica.

Una situazione che lascia l’amaro in bocca e che fa chiedere a chi ne paga in prima persona le conseguenze: “quando arriverà la bolletta della Tari che faccio? Rispondo ‘mi spiace non è di mia competenza?'”