News in tempo reale

Degrado nel centro di Tagliacozzo, la protesta dell’opposizione: parchi abbandonati e pieni di rifiuti

Tagliacozzo. I consiglieri di opposizione del Comune di Tagliacozzo, Maurizio Di Marco Testa e Angelo Poggiogalle, denunciano nuovi scenari di incuria nel centro della città, in uno dei periodi con maggiore afflusso turistico.

“Non parliamo delle periferie, delle frazioni o di Altolaterra”, spiegano i due consiglieri, “dove siamo abituati ormai da quasi cinque anni a scenari di degrado. Ma del centro cittadino, quotidianamente frequentato da residenti e tantissimi turisti che in questi mesi stanno affollando il nostro territorio grazie alla riscoperta delle seconde case dovuta alla drastica riduzione di viaggi all’estero per emergenza covid19. Il problema e anche in pieno centro, dove le strade sembrano vere e proprie foreste, con i parchi abbandonati e pieni di rifiuti, le siepi secche e i marciapiedi avvolti da erbacce e vegetazione”.

“Non si era mai visto prima d’ora un degrado di queste proporzioni. Riceviamo continue segnalazioni da parte dei residenti”, precisano i consiglieri di opposizione, “soprattutto per quanto riguarda via Matteotti e le strade limitrofe a Piazza Duca degli Abruzzi, come il parco adiacente all’ufficio postale. Sarebbe opportuno”, concludono i due esponenti della minoranza, “che l’amministrazione provvedesse a rendere dignitose le vie del centro di Tagliacozzo con una maggiore cura del verde e con una più attenta ordinaria gestione del decoro cittadino”.

Aggiornamento

Questa mattina il Comune ha provveduto alla pulizia e allo stralcio dell’erba