The news is by your side.

Da Avezzano al Giappone, ecco il filofono: l’amplificatore acustico per smartphone che sta conquistando il mondo

Avezzano. “Il futuro è nell’artigianato”. Forse quasi nessuno oggi sosterrebbe questa tesi. E se così fosse, compierebbe solo un grande errore. La tecnologia sembra avere un posto sempre più predominante nella vita di tutti i giorni, ma in realtà è quando quest’ultima sposa la tradizione che i migliori capolavori vengono alla luce.

A darne una dimostrazione è il Laboratorio Artigiano “Ennio Gentile” di Avezzano, ideatore di un originale strumento che proprio questa settimana è esposto nell’Istituto italiano di cultura ad Osaka, in Giappone, selezionato durante il contest dal titolo “Switch on your creativity”, in collaborazione con Asian Studies Group.

Stiamo parlando del “filofono”: un amplificatore acustico per smartphone, costruito interamente in legno e dipinto a mano. La sua linea, ispirata a quella degli antichi altoparlanti per grammofoni, permette una diffusione naturale del suono.

“La forma dell’oggetto”, racconta Alessio De Stefano, “riprende quella degli altoparlanti teatrali e dei grammofoni di una volta. Il legno molto sottile e la pittura ad acqua (stesa rigorosamente a mano) permettono una risonanza ottimale, oltre a rendere l’oggetto leggerissimo e piacevole al tatto. Nessun colore sintetico, nessuna resina: minuscoli chiodi, colla e tanta pazienza. Ogni Filofono”, conclude, “è un pezzo unico di artigianato made in Abruzzo, personalizzabile con i colori che più si adattano all’arredamento o, semplicemente, al proprio gusto”.

Il filofono vanta una serie di partecipazioni a importanti concorsi ed eventi. E’ stato infatti presentato ufficialmente ad aprile 2018 durante il Fuorisalone di Milano nell’ambito della manifestazione “Design Circus”. A settembre, invece, il Laboratorio è stato selezionato per partecipare alla terza edizione del prestigioso “Materia Design Festival” di Catanzaro.

Potrebbe piacerti anche