News in tempo reale

Crab: il Pd incontra il commissario per studiare le prospettive del centro

Avezzano. Una delegazione del consiglio di circolo di Avezzano del PD, composta da Augusto Di Bastiano e Mario Casale, si è incontrata ieri con il liquidatore del CRAB, Giuseppe Cleofe. Il liquidatore della società ha esposto con disponibilità le azioni di competenza finora intraprese per riportare in tempi brevi in esercizio normale la società. Tra queste la positività del durc, che ha permesso il recupero immediato di crediti e il pagamento di un paio di mensilità ai dipendenti, oltre al recupero di altri crediti che già dalla prossima settimana consentiranno il pagamento del restante delle mensilità arretrate ai dipendenti. Nel frattempo vanno avanti i progetti in corso. Inoltre Cleofe ha sottolineato di muoversi nel quadro delle finalità esposte nella delibera di giunta del dicembre scorso, con l’obiettivo di far vivere autonomamente l’ente, pur nel quadro di riferimento regionale esposto. Cleofe ha precisato, infine, che la messa in liquidazione della società è stato un atto dovuto, secondo il codice civile, in assenza di una ricapitalizzazione immediata dei soci. La delegazione del circolo del PD ha apprezzato le iniziative finora assunte dalla liquidazione nell’ambito delle Crab a rischio chiusura, ricercatore con provetteindicazioni regionali, ma mantiene una riserva di fondo sulle prospettive effettive dell’ente, in un quadro di incertezza istituzionale. Infatti, le prospettive dell’ente e degli altri centri di ricerca abruzzesi non possono essere affidate ad una liquidazione, bensì finalmente ad una legge sulle ricerca e l’innovazione in Abruzzo che abbia capacità di ricomprendere al proprio interno funzioni e competenze dei centri di ricerca presenti nel territorio, a cominciare dal CRAB che appare sulla carta l’ente più solido e con maggiore potenzialità. Sarà cura del circolo del PD di Avezzano assumere le iniziative necessarie perché i tempi della liquidazione siano rigorosamente essenziali per arrivare alla revoca della stessa, nel quadro di una legge regionale rapida ed efficace. La delegazione del PD ringrazia il dr. Cleofe per la disponibilità e la competenza manifestate durante l’incontro e auspica che la giunta regionale proceda con attenzione e rapidità verso una legge moderna sulla ricerca e l’innovazione.