News in tempo reale

Covid Marsica, un nuovo caso a Luco. Tre positivi a Pescina, Zauri: Oggi screening gratuito

Pescina. Tre nuovi casi di positività al coronavirus a Pescina, il Comune organizza screening di tamponi antigenici per i residenti. A dare notizia dei nuovi casi il sindaco del paese, Mirko Zauri.

“Nel report di ieri fornitoci dalla Asl1 sono stati confermati 3 casi di concittadini risultati positivi al Covid19. Attualmente nessuno degli ultimi casi risultati positivi non sono rientrati nella negatività, per cui in totale abbiamo 106 persone guarite completamente. I positivi nel Comune di Pescina sono 7, di cui 5 domiciliati a Pescina, 1 ad Avezzano e 1 ricoverato nell’ospedale di Avezzano”.
Oggi”, ricorda il primo cittadino, “dalle 15 alle 18, nel campo sportivo ‘A. Barbati’ di Pescina si effettueranno i tamponi antigenici su base volontaria gratuiti per tutta la cittadinanza residente. L’obiettivo è quello di mettere in sicurezza la propria salute e quella degli altri. Si continua a convivere con un virus che viaggia in trasparenza e a volte alcuni risultano positivi e completamente asintomatici. Proprio quest’ultimi sono i vettori da dover trovare, oltre a dare conferma a chi potrebbe avere qualche sintomo che il Covid19 porta con sé. Confido e cerco di sensibilizzare tutti affinché possiamo mantenere i numeri dei positivi al virus più basso possibile”.
Anche a Luco dei Marsi è stato accertato un nuovo caso di positività. A comunicarlo la sindaca Marivera De Rosa. “Ho appena ricevuto comunicazione ufficiale circa un nuovo caso di contagio accertato”, spiega la De Rosa, “la persona risultata positiva è parte di un nucleo familiare in cui, nei giorni scorsi, erano già stati rintracciati dei contagi. A questa persona, e a tutti i colpiti, faccio gli auguri di pronta guarigione, e ricordo a tutti che la regione Abruzzo è tornata in zona arancione, pertanto siamo tenuti ad osservare regole ancora più stringenti per il contenimento dei contagi. Prudenza e soprattutto senso di responsabilità per sé stessi e gli altri”.