News in tempo reale

“Corti e gentili”, rassegna cortometraggi dedicata all’Aquila per il Tagliacozzoinfilm

Tagliacozzo. Continua con successo la rassegna cinematografica tagliacozzana ideata e diretta da Veronica Flora. Oggi alle 18 al Palazzo ducale sarà la volta di “Materia Oscura + Il Castello
di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti, mentre domani alla stessa ora gli spettatori assisteranno a “Corti e gentili”, rassegna di medio e cortometraggi realizzati da autori giovani, alcuni dei quali hanno già ottenuto riconoscimenti di rilievo, altri ancora nel pieno del proprio percorso formativo. Anche quest’anno è stato deciso di mantenere in omaggio alla città dell’Aquila, cuore fondante di questa sessione di Tagliacozzoinfilm. Lavori realizzati dagli allievi del corso di “Reportage cinematografico” della sede abruzzese del Centro Sperimentale di Cinematografia che continuano a studiare e a provare a interpretare con le immagini la vita dopo il terremoto; semplicemente la vita. Terremoto L'Aquila, razzegna cinematografica a Tagliacozzo
Dopo aver raccontato il primissimo periodo di stretta emergenza, si cerca ora di cogliere frammenti di una quotidianità nuova, tutta da reinventare in relazione al corpo di una città che cambia, tra immobilismo e abbandono, voglia di rinascere e soprattutto di farlo a modo proprio, interventi che modificano comunque, ancora una volta, un territorio sfigurato, che fa necessariamente i conti con il ricordo di ciò che l’intera regione era prima del 6 aprile 2009.
La città, le persone, gli equilibri spezzati e le nuove dinamiche umane, sociali che si sono venute a creare in una comunità che ha ritrovato, per causa di forza maggiore, un senso più profondo di sé legato alla propria terra, al carattere degli individui e a un forza tenera e gentile che, se anche piegata, non si spezzerà mai.