The news is by your side.

Coronavirus, 84 i casi in Marsica. La paziente di Luco nonostante i 92 anni sta reagendo bene alle cure

Avezzano. Sono 84 i casi di covid19 registrati nella Marsica. Rispetto al dato ufficiale di ieri si è aggiunto un positivo registrato a  San Vincenzo Valle Roveto. “Si tratta di un cittadino residente nel nostro Comune”, hanno comunicato dall’amministrazione comunale.

Notizie incoraggianti arrivano sul  caso di contagio riguardante Luco dei Marsi. Si tratta di un’anziana residente in paese che, secondo il personale medico,  nonostante l’età avanzata, 92 anni, sta affrontando la patologia e rispondendo alle cure  con un regolare decorso. La donna, classe 1928, vedova, vive a Luco dei Marsi anche se attualmente si trova ricoverata in una struttura sanitaria del territorio. Le autorità sanitarie competenti, dopo aver riscontrato la positività del test sul tampone, hanno già attivato tutte le procedure di sicurezza previste per gestire il caso. Recentemente aveva subito un infortunio che l’aveva costretta a un ricovero. Secondo il dipartimento di Prevenzione della Asl 1 Avezzano  Sulmona  L’Aquila sono quindi 166 i pazienti positivi nel territorio.

Quello che invece è meno chiaro è il perché il primo cittadino del paese sul caso di Luco dei Marsi abbia dichiarato sulla propria pagina Facebook, dopo la pubblicazione della notizia da parte della nostra testata,  che era “errata la notizia incautamente pubblicata da una testata locale”, aggiungendo che non vi era   “nessun contagio” di “cittadino luchese“.  Un’azione che ha spinto, stavolta sì incautamente, alcuni utenti a commenti denigratori  che di fatto hanno arrecato un danno all’immagine del giornale.

Negli ultimi tempi sono stati numerosi i contagi che hanno interessato persone molto anziane. Come è il caso degli ultimi due episodi registrato a Celano. Anche in questo caso il primo cittadino ha comunicato la positività di due anziani residenti. I  contagi sono dovuti alla forte criticità che sta vivendo  la Clinica San Raffaele di Sulmona. Una situazione su cui il primo cittadino, Settimio Santilli, era intervenuto  per chiedere un’azione risolutiva proprio alla luce della presenza di alcuni concittadini  ricoverati all’interno della clinica.  Il Dipartimento di Prevenzione della Asl  ha posto in essere tutte le azioni tese al controllo e limitazione dei casi. Nella Marsica i casi sono quindi 84.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto